ULTIMA - 26/5/19 - PLAY OUT SERIE C: LA VIRTUS VERONA SI GIOCA LA SALVEZZA A RIMINI

Questa volta sarà davvero la partita che vale una stagione. Oggi pomeriggio con fischio d'inizio alle ore 15.00, allo stadio Romeo Neri (diretta Tv su Sportitalia) Rimini e Virtus Verona si contenderanno l'unico posto disponibile per disputare il campionato di serie C anche il prossimo anno. Si parte dall'1 a 0 dell'andata a favore della
...[leggi]

ULTIM'ORA

12/7/18
PRESENTATO IL SONA CALCIO 2018-19 DI MISTER SONA

Presso l’agriturismo Cà del Sol, a Pacengo di Lazise, si è presentato ieri sera il Sona Calcio 2018-19. Ottima la scelta della location – ai bordi della piscina -, dovizioso il catering servito ed organizzato dai titolari dell’azienda, Paolo e Sabrina Pietropoli, fratelli che hanno sempre avuto a che vedere con il calcio di casa nostra.
 
Il presidente dei rosso e blu Paolone Pradella, dimagrito di ben 105 kg (gulp!), ha smarrito il peso ma non la sua proverbiale carica ironica: ”Non vorrei rivivere una stagione caratterizzata da un finale al cardiopalma, come quello vissuto a maggio di quest’anno, quando abbiamo dovuto salire sull’ultimo treno dei play out – a danno del Bardolino, sconfitto nel retourn match per 6 a 2 dai sonesi -: ci ho messo tre giorni per smaltire la grande emozione, mista a paura di retrocedere! Confido in una prossima stagione, sempre in tensione, ma votata a una salvezza più tranquilla, senza lo stesso pathos”.

Il massimo dirigente ha, poi, e come non farlo?, ricordato la famiglia…nel pallone, quella dei Valbusa: dalla signora Maria e consorte Gianfranco, detto “El mago”, al vice-presidente Giammarco e alla moglie Cinzia, al figlio Thomas, punta titolare nonché mister da anni delle giovanili rosso e blu. Per l’Amministrazione del Comune di Sona, ha parlato Gianfranco Dalla Valentina: “Il Comune di Sona, escluso quello di Verona, è il 5° Comune più popoloso della provincia scaligera. Il Sona Calcio rappresenta il fiore all’occhiello sportivo, il vanto della nostra comunità che conta circa 18 mila anime, ed aspettiamo che voi giocatori, dirigenti e tifosi continuate ad onorarlo, come del resto siete stati in grado di farlo fino adesso”.

Paolo Pietropoli, ex giocatore del FilGarda Castelnuovo, nonché co-titolare della location, rivolgendosi ai giocatori, ha così commentato: “Vi invidio perché giocate in una società che non fa mai mancare nulla sotto ogni punto di vista!” Il capitano Andrea Cipriani, classe 1986, appoggiandosi alle grucce, retaggio del recente intervento ad un crociato subito al “Carlo Poma” di Mantova, ha detto che “è importante dare tutto quello che si può dare, e che bisogna certamente fare meglio della passata stagione. “E’ la maniera migliore, questa” ha sottolineato Cipriani “per ripagare una grande società, che è sempre vicina a noi”.

E’ stata poi la volta del nuovo mister, Fabrizio Sona, arrivato dall’A.C. Cadidavid con ben 7 titoli vinti (il preparatore atletico di Maccacari di Sorgà, Fausto Soffiati, l’ha nuovamente raggiunto dopo aver trionfato per la sua 9^ volta al servizio del Nogara Calcio): “Da quel poco che vi conosco, intravedo una gran voglia di impegnarvi e di fare bene. Ma, prima di tutto bisogna essere un gruppo e poi una squadra”.

Presente al vernissage anche l’ex “patron” del Cerea, Doriano Fazion, con la moglie Antonella e il figlio Red: “Speriamo di dover lottare non solo per una salvezza tranquilla, ma anche per il 5° posto valido per l’ingresso ai play off. E, con una simile “rosa”, l’obbiettivo può essere sicuramente raggiunto!”

Per l’ex Juve, Spal e Chievo Marco Zamboni, dicembre 1977, un’altra stagione di combattimento: “Volevo staccare, invece, la famiglia Valbusa mi ha fatto tornare la voglia di giocare a calcio. Ritrovo atleti con cui in precedenza ho già giocato, e, sulla carta, possiamo toglierci delle belle soddisfazioni. Se, poi, la grande esperienza del nuovo mister Fabrizio Sona ci darà una mano, meglio ancora!”

Infine, Giammarco Valbusa, prima di spiccare un bel tuffo rinfrancante nella calda ed illuminata piscina, a far da contorno alla manifestazione: “Siamo una società fortunata ad avere dei giovani classe 2000 molto interessanti e che altri clubs ci invidiano. Speriamo di poter condurre un campionato positivo all’insegna di un piazzamento play off”.

QUESTA LA “ROSA” 2018-19 DEL SONA CALCIO:
PORTIERI: Gianluca Pirelli Tonelli, ’98.
DIFENSORI: Lavarini Mattia (2000, r), Montresor Giacomo (2000, r), Padovani Mattia (2000, r), Peretti Sandro (1987, Ambrosiana), Bertasi Stefano (’93, r), Zamboni Marco (1977, Ambrosiana).
CENTROCAMPISTI: Andrea Cipriani, Cappelletti Tommaso (’92, Oppeano), Otero Gian Marco (2000, vivaio), Danieli Nicola (’90, Lugagnano), Carlos Dos Santos (’92, S.G.Lupatoto), Cecco Edoardo (’94, Ambrosiana), Taddeo Luca (’88, Caldiero), Marchetti Federico ('88, Legnago Salus).
ATTACCANTI: Valbusa Thomas (’93, r), Cesar Jordan Pereira (’83, Ambrosiana), Santhos Corazza (’92, S.G.Lupatoto).
STAFF TECNICO  DEL SONA CALCIO 2018-19:
Mister Fabrizio Sona (A.C. Cadidavid), preparatore atletico Fausto Soffiati (Nogara Calcio), preparatore portieri Luca Zonin (A.C. Cadidavid).
SPONSOR TECNICO MAGLIE: MAPS Sport active di Angelo Mantelli (Bs).
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(3884)