ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/8/18
E’ UN’AURORA CAVALCA-PRONOSTICI

CAPITAN SIMONE ROMELLINI CREDE NEL VALORE DEL GRUPPO

Proibito sia per la scaramanzia sia perché bisognerebbe conoscere il vero valore di tutte le militanti del girone “A” di Promozione abbozzare previsioni sulla stagione 2018-19 dell’Aurora Cavalponica del presidente Stefano Bressan e del riconfermato mister Flavio Carnovelli. Chi, restando dentro i limiti di una ragionata e comprensibile riservatezza, è il capitano dei ragazzi di San Gregorio, il classe 1988 (è nato il 4 luglio, alla pari del famoso film!) Simone Romellini.
 
Ha appena terminato il lavoro e la cappa di caldo umido ed afoso che sta rendendo il nostro Paese una sorta di colabrodo fa pressing continuo su di lui, ma senza aprire varchi: “Per me” scommette Simone, che si appresta, a partire dalla Coppa Italia del 26 agosto, ad affrontare il suo 7° campionato di fila in Promozione con la maglia dei cavalponici, dopo aver militato anche nel Santo Stefano di Zimella (in Prima categoria), a Lonigo (in Eccellenza) e in 2^ categoria, sempre a Santo Stefano di Zimella, “sarà un Torneo abbastanza tosto. L’anno scorso è stato mediocre, con tanti alti e bassi e squadre che giocavano a ciapa-no, e che non sono riuscite a fare il passo in più per emergere. La colpa principale è da attribuire a noi, incapaci di saperlo vincere”.

Si riparte dalla riconferma di buona parte dello zoccolo e da un mister veramente bravo e preparato, il sambonifacese Flavio Carnovelli: “Flavio è un coach molto preparato che non concede nulla al caso. A dire il vero, senza nulla togliere a quelli che l’hanno preceduto e che sono stati scelti dalla nostra società perché con dei grandi numeri, è uno dei più validi della nostra provincia. Carnovelli sa farsi valere all’interno dello spogliatoio, e in campo sa leggere bene le dinamiche, gli sviluppi e gli imprevisti della partita”.

Con Romellini ricordiamo le entrate: “Sono arrivate due punte argentine di grande spessore, Fernando Omar Beltramo ('90) e Nicolas Alejandro Musso, classe 1995. Dal Bardolino il centrocampista 1993, ex Loreo e l’anno scorso in forza al Bardolino, Thiago Diniz. Dalla Belfiorese, ma l’anno scorso è stato al servizio del ValtramignaCazzano, il centrocampista 1991 Marco Piccoli, mentre dall’Albaronco è giunto il commercialista di borgo Milano Matteo Soave, classe 1989. Infine, dall’A.C. Oppeano, ecco il mio compagno di reparto, il classe 1993 Enrico Castagnini”.

Da chi, Simone, ti aspetti tanta roba?
“Dai due brasiliani, dei quali conosco sinceramente poco. La sorpresa potrebbero essere proprio questi due atleti carioca”. E qual è il vostro obbiettivo? “Salvarsi, e il prima possibile, perché, fidati, quando scopri i tuoi altarini non azzecchi mai come andrà a finire!”

Chi parte in pole position quest'anno in Promozione?
“Il CastelbaldoMasi: ha negoziato acquisti da serie D (Dal Degan, Deinite, Bortolotti, senza contare il già forte Alex Montagnani; e i fratelli Giordani, ex Pozzonovo). Ma, anche l’Albaronco ha costruito una gran bella squadra, idem il neo promosso Nogara, mentre parte come matricola molto ambizioso il Mozzecane. Ma, credimi, inutile girarci tanto intorno: il nostro principale problema è riuscire noi stessi a confermarci all’altezza del valore, delle qualità tecniche e delle grandi possibilità che abbiamo!”

PORTIERI: Treccani Samuele (’99, dal Caldiero) Petro Leso (2000).
DIFENSORI: Simone Romellini (’88), Nicola Pimazzoni (’86), Enrico Castagnini (’93 dall'Oppeano), Andrea Contri (’99), Federico Bonomi (’99), Matteo Franchetto (’99 dal San Martino).
CENTROCAMPISTI: Nicolò Moro (’99), Nicola Cicolin (’99), Luca Greghi (’99), Marco Piccoli (’91 dal Valtramigna), Nicolò Sartori ('91), Edoardo Colognese ('90), Andrea Spoladore ('97), Federico Marostica (2001 dal Legnago Salus), Federico Gnesato ('99 dal Lonigo), Leonardo Vaccari e Nicolò Discotto entrambi classe 1999 provenienti dalla Juniores.
ATTACCANTI: Matteo Soave (’89, dall'Albaronco), Thiago Diniz Zanini (’93, dal Notaresco - Eccellenza Abruzzo), Nicolas Alejandro Musso ('95 dal Ben Hur de Rafaela - Argentina).

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1900)