ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

ULTIM'ORA

12/8/18
MARIO D'ALEO INIZIA UNA NUOVA AVVENTURA AL VALPOLICELLA

Non vede l'ora di tornare in campo la punta classe 1983 Mario D'Aleo, arrivato questa estate al Valpolicella del nuovo mister Gianluca Marastoni. Ha giocato rimanendo a lungo nelle file del PGS Concordia, Avesa, Seregno B.T e Sona Mazza tra Seconda, Prima e Promozione.

Mario sei pronto alla nuova scommessa con mister Marastoni? "Certamente, ho ricevuto quest'estate diverse allettanti proposte, ma il progetto del Valpolicella mi è piaciuto di più. Qui c'è gente generosa e seria che vuole aprire un nuovo ciclo. Al Valpolicella ho trovato un ambiente sereno con tanta passione per il calcio, come piace al sottoscritto".

Hai sempre avuto il fiuto del gol, che emozioni provi quando metti il pallone in rete? "E' sempre emozionante gonfiare la rete. E' bello quando i tuoi compagni ti abbracciano felici. In fondo, quando scendo in campo, il mio ruolo richiede questo. Mi è sempre piaciuto segnare e voglio continuare a farlo. Il calcio è uno sport di squadra, e questo non va dimenticato. Si deve sempre essere al servizio dei compagni e tornare, quando e necessario, a dare una mano alla difesa".

Trovi il nuovo mister Marastoni, lo conosci?
"Personalmente no, ci siamo affrontati più volte ma non lo conoscevo di persona. Ci siamo stretti la mano una ventina di giorni fa ed è subito scattato il feeling".

Come vedi la tua prossima stagione con la maglia del Valpolicella?
"Spero molto positiva. Ho conosciuto dei ragazzi attaccati alla maglia e che hanno grande voglia di fare bene ed io sono pronto a dare il mio contributo. Cercherò di sfruttare tutte le palle che i miei compagni mi serviranno, ma l'importante è che tutti assieme remiamo dalla stessa parte per fare bene. Prima di tutto vogliamo la salvezza, poi si vedrà. Abbiamo da affrontare forti squadre molto equipaggiate per la vittoria finale come San Zeno, Olimpica Dossobuono, Montebaldina, Lugagnano, PescantinaSettimo, Quaderni e Real Lugagnano, e poi ci possono sempre essere delle sorprese. Staremo a vedere".

Le tue ex squadre ti hanno lasciato qualcosa dentro?
"Direi che tutte mi hanno regalato diverse emozioni. Voglio ricordare gli tre ultimi anni passati al Concordia dove avevamo un bel gruppo di giocatori ma purtroppo non siamo riusciti ad ottenere il salto di categoria. E' andata così, ora voltiamo pagina e non guardiamo troppo al passato. Bisogna guardare avanti con entusiasmo e positività. Spero di segnare gol importanti al Valpolicella".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1373)