ULTIMA - 19/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

13/8/18
CANTARELLI ENTRA A FAR PARTE DEL BALDO JUNIOR TEAM

Cristian Cantarelli, fino allo scorso anno responsabile scouting del Chievo Verona, è il nuovo responsabile generale del Baldo Junior Team, società di puro settore giovanile, che opera nei territori di Affi, Bardolino, Caprino, Cavaion e Costermano e che è presieduta da Marino Gaiardoni. «Dopo vent’anni in un settore giovanile professionistico, ho scelto il Baldo Junior Team per il progetto, le persone e le prospettive di crescita» spiega Cantarelli.

«Ho visto nascere la realtà del Baldo Junior Team quando ero ancora al Chievo e me ne sono subito innamorato. Se fino allo scorso anno conoscevo solo in parte la loro filosofia tecnica ed educativa, confrontandomi con il presidente e i due responsabili, Mattia Banterla e Moreno Battisti, l’ho riscontrata in tutte le componenti e le persone del progetto» aggiunge il dirigente che ha ben chiari gli obiettivi societari del prossimo triennio. «Metterò a disposizione la mia esperienza e professionalità per innalzare il livello delle competenze, migliorare ulteriormente la struttura societaria, progetto tecnico e, nel contempo, la comunicazione tra società e famiglie».

Cantarelli entra nel concreto. «Ogni squadra disporrà di due allenatori, un preparatore dei portieri ed un laureato in scienze motorie che tratterà la sfera atletico-coordinativa. Il tutto sarà supportato da un responsabile di settore tra avviamento, pre-agonistico ed agonistico che monitorerà ragazzi e allenatori direttamente sul campo». Tutto questo manterrà invariato un concetto base: qualità dell’insegnamento e sociale dovranno andare di pari passo, dando risalto ai ragazzi provenienti dal nostro territorio.

Il presidente Marino Gaiardoni racconta come il Baldo Junior Team è riuscito a convincere Cantarelli. «Con Cristian avevamo già sviluppato il nostro progetto negli scorsi anni tramite l’affiliazione con il Chievo Verona. L’evoluzione societaria ha però evidenziato la necessità di introdurre la figura di un coordinatore generale. Dopo averlo cercato per alcuni mesi, in giugno chiesi a Cristian, quasi scherzosamente, se fosse disponibile, ben sapendo che altre società professionistiche gli avevano offerto di collaborare. La sua scelta ci ha sorpreso positivamente ed allo stesso tempo ci ha resi orgogliosi del nostro progetto partito una decina di anni fa».

Cantarelli sta conoscendo il Baldo Junior Team in tutti i suoi aspetti. «I nostri dirigenti ed allenatori» afferma Gaiardoni «stanno apprezzando le sue competenze e la dedizione con cui, in piena umiltà, si è calato nella nostra realtà, volendo approfondire la conoscenza umana di tutti gli staff, dei ragazzi e delle famiglie». Il presidente guarda anche al futuro: «Vogliamo creare una struttura societaria che non sia legata ad gruppo dirigenziale ma che, nel corso del tempo, a fronte dei naturali passaggi generazionali, continui a svolgere il proprio ruolo di riferimento per la crescita dei ragazzi del nostro territorio in un ambiente sano e ricco di valori sportivi nell’ambito del progetto Baldo Junior Team».

Il nuovo corso del progetto, vede l'entrata della neonata Bardolino Champions Cup, che con molto entusiasmo e forze nuove prosegue quanto iniziato dalla USCD Bardolino, entrando a far parte integrante del Baldo junior Team, lavorando da mesi alla programmazione per il proseguo delle attività nel comune di Bardolino nel settore giovanile. A.C. Cavaion e Montebaldina Consolini, in piena sinergia, stanno supportando in modo concreto lo sviluppo evolutivo del Baldo Junior Team dei suoi staff e hanno accolto a braccia aperte il nuovo direttore generale, mettendolo nelle migliori condizioni per poter sviluppare le proprie idee i propri concetti e metodi di allenamento, dimostrando ancora una volta di avere la mentalità giusta per il futuro del gioco del calcio sui nostri territori. Anche Garda sta dimostrando interesse in modo concreto, con piu di un incontro si è aperta una finestra per conoscerci e iniziare una collaborazione minima ma importante per il futuro.        

Sta inoltre nascendo una collaborazione con la società storica Baldense, di Caprino, del presidente Simone Penna, la quale ha sempre dimostrato interesse nel progetto giovani, e con la loro disponibilità e mentalità aperta troveremo sicuramente una sinergia e sbocco futuro di una parte dei nostri ragazzi in uscita. Un ringraziamento anche al sempre presente Presidente della polisportiva Frangipane. La nuova annata sarà presentata sabato 29 settembre negli impianti sportivi di Caprino Veronese durante il Memorial Zanetti e Tormen, organizzato per la categoria Primi Calci.

la redazione di www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(1463)