ULTIMA - 19/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

27/8/18
L'AVESA CREDE NEI GIOVANI. L'OBIETTIVO E' LA SALVEZZA

Crede fermamente nei giovani l'Avesa del presidente Maurizio Gambadoro e del vice Mattia Trimeloni. La promozione diretta in Seconda categoria dei ragazzi di mister Giancarlo Borhy (grazie ai 10 punti di vantaggio sull'Intrepida, terza classificata) ha ridato grande entusiasmo al sodalizio rosso e azzurro nato nel 1911. Ben assortita e di qualità la rosa dei giocatori che compongono la prima squadra che sarà allenata quest'anno dal nuovo tecnico emergente Andrea Olivieri. "Crediamo nelle doti calcistiche ed umane dei nostri giovani che sono innamorati dei colori della nostra maglia - dice il direttore tecnico rossoblu Walter Bucci -. Portiamo avanti un progetto che qui ad Avesa continua con successo".

Molti i volti nuovi, dai due portieri Grigoletti (ex Concordia) e Terron (ex Ares), poi i difensori Avesani giunto dalla Juventina Poiano, Bellini (ex Virtus), Dalle Molle (ex Gabetti Valeggio), Corte (ex Saval Maddalena) e Conti ex Olimpia Ponte Crencano. A centrocampo sono giunti Magnaguagno e Accordi, entrambi provenienti dal Quinzano. "Vogliamo creare con il giusto tempo uno zoccolo duro di ragazzi che vivono ad Avesa e d'intorni. Abbiamo ristrutturato con attenzione tutto il settore giovanile con dirigenti e tecnici laboriosi e preparati. Persone che hanno dimostrato una marcia in più all'interno della società".
 
L'Avesa vuole fare la sua parte mettendi in campo il suo grande temperamento. Faro della squadra è il figlio di Walter Bucci, Marco, un attaccante per tutte le stagioni che l'anno scorso ha segnato 25 reti in campionato. Confermati in rosa, oltre a Marco Bucci (classe '84) i giocatori Kiriewellage ('96), Lonardi ('96), Miulo ('96), Murari ('85), Peretti ('98), Righetti ('87), Salmaso ('87), Vannini ('93), Vignola ('96), Viscione ('82) e Visioli ('87). "Sono fiducioso ed ottimista, il nostro nuovo mister Olivieri sa tirare fuori molto bene ogni singola caratteristica dei nostri giovani. Ha allenato in precedenza formazioni Juniores. Il torneo di Seconda categoria non è mai monotono e sempre combattuto, siamo chiamati a trovare subito la giusta concretezza aumentando di intensità di giornata in giornata. Partiamo da un profilo basso con grande umiltà. So che ci sono nel nostro girone squadre molto ben attrezzate per questa categoria. Noi dobbiamo farci trovare pronti. Ogni dettaglio sarà importante ma non dimentichiamo che il nostro motto è divertire e divertirci".

Intanto la prima squadra, che sta continuando ad aumentare i carichi di lavoro negli allenamenti, vuole provare a passare il turno di Coppa. L'Avesa ha debuttato ieri nel Trofeo Veneto di Seconda categoria perdendo 2 a 1 sul campo del Ponte Crencano. Domenica prossima sarà in campo per la 2^ giornata del girone 7 ospitando il Cadore nel sentito derby mentre nell'ultima giornata affronterà il Real San Massimo. Nutrito ed interessante il girone B di campionato dove sono inseriti i rosso e azzurri: Alpo Club 98, Alpo Lepanto, Borgoprimomaggio, Caselle, Cadore, Gabetti Valeggio, Colognola ai Colli, Illasi, Olimpia Ponte Crencano, Intrepida, Rosegaferro, Real San Massimo, SommaCustoza, United Sona P.S.G. e Scaligera Lavagno.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1413)