ULTIMA - 20/3/19 - TUTTI I RISULTATI DI OGGI. L'ISOLA RIZZA CONQUISTA LA FINALE

Il Caldiero Terme conquista un pareggio in trasferta che gli da ottime possibilità di passare il turno ed approdare alle semifinali della Coppa Italia - Fase Nazionale. I gialloverdi di mister Cristian Soave hanno pareggiato 1 a 1 nella gara di andata del doppio confronto contro gli astigiani del Canelli, che hanno battuto nel turno precedente il leggendario
...[leggi]

ULTIM'ORA

10/9/18
IL “SANDRINI” ANCORA INDIGESTO PER L’ARZIGNANO VALCHIAMPO

I BIANCAZZURRI PASSANO IL TURNO AI RIGORI (6-5)

Il Legnago, come il 4 ottobre 2017, elimina l’Arzignano ai rigori. Allora il Legnago vinse 5 a 4 dopo l’1 a 1 dei tempi regolamentari, ieri la squadra di mister Manuel Spinale, dopo il 2 a 2 dei tempi regolamentari, ha vinto per 6 a 5 e nei sedicesimi di finale, mercoledì 10 ottobre, affronterà in trasferta il Rezzato, vittorioso ieri a Boario per 4 a 0.

Il Legnago in vantaggio di due gol si è fatto riprendere dai vicentini di mister Daniele Di Donato. Poi la lotteria dei rigori: Arzignano in vantaggio con Maldonato, Cuoco sembra respingere, ma il pallone oltrepassa la linea. Al tiro il biancazzurro Congiu, Tosi devia sul palo, Ferri tira alto, Righetti pareggia, Burato porta sul 2 a 1 gli ospiti, poi Sandrini, ex Arzignano, fa 2 a 2, Cuoco para il tiro di Serroukh, poi 3 a 2 per il Legnago firmato Zanetti, riporta in parità la gara (3-3) Forte, ma Michelotto realizza il decimo rigore come nella gara del primo turno di Coppa ad Este del 26 settembre scorso.

La partita fra il Legnago e i vicentini ha visto un iniziale predominio ospite, ma il Legnago ha resistito, anche per un paio di interventi del portiere biancazzurro Cuoco. Il Legnago si schiera senza il difensore centrale Parrino in tribuna per precauzione. Dopo 4’ Marin salva su Munaretto. Al 5’ inzuccata fuori di Veratti su cross di Michelotto. Al 33’ Cuoco mette in corner una conclusione di Forte. Al 38’ Cuoco respinge un tiro di Odogwu. Al 41’ unico tiro nello specchio della porta del Legnago, un bel rasoterra di Vita deviato da Tosi, ex Virtus, in angolo.

Nella ripresa rimane negli spogliatoi Veratti, infortunatosi al naso, e al suo posto gioca Zanetti. Al 12’ brivido per i tifosi del Legnago per un gran tiro di Lombardi che si stampa sulla traversa. Al 13’ il Legnago passa in vantaggio con una perentoria inzuccata in gol di Vita su traversone di Michelotto. Poi Zanetti scatta in profondità, supera la difesa vicentina e con un rasoterra fa 2 a 0. Poco dopo Fracaro accorcia le distanze dopo un batti e ribatti in area e al 34’ è 2 a 2. Fallo di Righetti, batte la punizione Fracaro e Serrouck non perdona. L’Arzignano cerca il colpaccio, ma il Legnago non corre pericoli. Al 36’ fallo su Zanetti e punizione battuta da Michelotto con un rasoterra facile preda di Tosi.

Negli spogliatoi Manuel Spinale dichiara: "Una qualificazione che da entusiasmo contro una squadra che lo scorso anno ha vinto i play off ed è la favorita del girone C.” Il presidente del Legnago Davide Venturato è contento della qualificazione di Coppa: “Meglio il secondo tempo del primo, sul 2 a 0 si doveva chiudere la gara, ma poi i nostri hanno calciato molto bene i rigori.” Daniele Di Donato, nuovo mister dell’Arzignano: “La partita l’abbiamo fatta noi, il Legnago ha messo un … pullman al limite dell’area. I due gol da noi subiti sono frutto di ingenuità nostre. I rigori sono un terno al lotto. Perchè Cristiano Bigolin, ex Legnago, in panchina? Scelta tecnica, ho tre difensori centrali forti”.

Legnago Salus (4-3-3): Cuoco, Lovato, Righetti, Marin (24’st Kouame), Rizzo,Talin, Taylor (29’st Sandrini), Gulinatti (43’st Congiu), Veratti (1’st Zanetti) , Michelotto,Vita (24’st Cess). All. Spinale
Arzignano Valchiampo (4-3-3): Tosi, Spaltro, Vanzan (16’st Panzani ), Munaretto, Ferri, Maldonado, Valenti (19’st Fracaro), Hoxha (39’st Burato), Odogwu, Lombardi (29’st Serrouk), Forte.  All. Di Donato
Arbitro: Duzel di Castelfranco Veneto
Reti: 13 ’st Vita, 23’st Zanetti, 24’st Fracaro (A), 34’st Serroukh (A)
Note: Spettatori 250 circa. Ammoniti Righetti, Kouame, Munaretto. Angoli 4-7. Recuperi 0 e 4’
  
Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(832)