ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

21/9/18
LA MONTEBALDINA PASSA IN COPPA E ORA PENSA AL CAMPIONATO

Vuole tenere per mano la sua Montebaldina il cannoniere marocchino Mohammed Rkaiba. Nella 3^ giornata del 1° turno del Trofeo Veneto di 1^ categoria, proprio lui ha aperto le marcature e poi il compagno Federico Terra (ragazzo classe 1996 di Brentino Belluno giunto dal Valdadige) ha siglato il raddoppio che è valso il 2 a 0 finale sul Calmasino. Vittoria che ha permesso alla squadra di mister Simone Cristofaletti di passare al 2° turno della competizione. Mohammed sta benissimo a Caprino Veronese dove vive in piazza a pochi passi dal campo di gioco teatro delle battaglie dei gialloblu. Contento a fine gara, dopo la vittoria e il passaggio del turno, Rkaiba afferma: "Questa sera ci tenevamo a vincere per conquistare la vetta del girone 2 e superare il 1° turno di Coppa. Abbiamo dimostrato di essere una squadra unita e disinvolta, il Calmasino ha provato ad opporre resistenza ma senza successo. Adesso concentriamoci sul campionato, per la Coppa ci penseremo più avanti".

La stagione passata in Promozione Rkaiba aveva segnato 18 reti complessive, 17 su azione ed una su rigore, ma i suoi gol non erano serviti per portare in salvo la Montebaldina Consolini. Ora a Caprino si è voltato pagina, sono arrivati giocatori di categoria e si vuole provare a lottare per le prime posizioni del girone A di Prima categoria. Dopo due turni di campionato, la squadra del presidente Davide Coltri ha ottenuto una vittoria ed una sconfitta. "Domenica scorsa - dice Rkaiba - ho fatto un bel gol contro il Concordia, una squadra che mi ha impressionato molto come il PescantinaSettimo che affronteremo domenica prossima in trasferta. Due avversari ostici ed interessanti. Ma voglio sottolineare l'ottima quadratura della mia squadra. Forte in ogni reparto e con un potenziale offensivo di prima grandezza per una Prima categoria che quest'anno si presenta davvero difficile, viste le tante squadre ben equipaggiate per la vittoria finale. Il nostro mister, Simone Cristofaletti, ci carica sempre nella giusta maniera. Noi ci stiamo divertendo ma il cammino è appena cominciato ed è ancora lungo, di sicuro noi vogliamo essere sempre in prima fila".

Il feeeling con il presidente Davide Coltri funziona bene, così come con la dirigenza della Montebaldina. "A Caprino respiro quasi l'aria di casa mia. La dirigenza è il top, una bella famiglia che mi vuole bene. Coltri è una persona saggia e pragmatica che quest'anno vuole fare bene. C'è tanta sete di rivincita dopo l'amara retrocessione dell'anno scorso. Sono contento della scelta di ripartire da mister Cristofaletti, uno che di calcio ne sa molto. Cura i minimi dettagli e con la sua tattica attenta vuole rendere la vita difficile a tutti i nostri avversari".

La società spera di vedere vincere la classifica cannonieri dal suo bomber marocchino. E Rkaiba, quando ci pensa, non sta più nella pelle. "Se supero quest'anno le 20 reti la società mi riconoscerà un piccolo premio. Il mio mestiere e fare gol e quando mi destreggio in area non scherzo mai. So che i miei gol sono molto importanti ma devono sempre essere al servizio della mia squadra. I miei compagni sono fantastici. Siamo uniti e vogliamo vincere più partite possibili".

E' stato vicino quest'estate a ritornare al Garda in Eccellenza, ma poi non se n'è fatto più nulla. "A Garda sono stato molto bene ed il presidente rossoblu Zampini è uno che ama il calcio in tutte le sue sfaccettature. Ma a Caprino ci ho lasciato il cuore e il mio desiderio più grande ora è di vincere il campionato con i gialloblu. Vedere la gioia del presidente Coltri e la felicità di mister Cristofaletti mi piacerebbe e mi emozionerebbe. Proverei la stessa emozione che respiro quando torno in Marocco a trovare i miei genitori e la mia ragazza". Rkaiba non molla e dopo aver superato il turno in Coppa ora vuole buoni segnali anche dal campionato.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(852)