ULTIMA - 18/5/19 - FINALI PER IL TITOLO REGIONALE. DOMANI 3 VERONESI IN CAMPO

Domani, domenica 19 maggio si giocheranno anche le semifinali per il titolo regionale del Campionato di 1^ Categoria 2018-19. In gara secca ad eliminazione diretta il Calcio Marcon affonterà il Bassano 1903 mentre lo Scardovari ospiterà il Montorio al campo di Scardovari di Porto Tolle (Ro) in viale Repubblica. Il Montorio di mister Marco Burato nei quarti
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/10/18
ANCORA UN PAREGGIO NEL DERBY FRA AMBROSIANA E LEGNAGO

Ancora un pareggio in campionato fra l'Ambrosiana e il Legnago. Lo scorso anno al 94° finì 1 a 1 a Legnago, poi 2 a 2, in zona Cesarini, anche nel ritorno al "Montindon" di Domegliara, con i rossoneri che recuperarono dallo 0 a 2, e domenica ancora 1 a 1 in Valpolicella con l'Ambrosiana che ha limitato i danni nel primo tempo subendo un solo gol da un Legnago alla disperata ricerca di punti dopo le due impreviste sconfitte consecutive nelle prime due giornate di campionato. E ancora una volta l’Ambrosiana è riuscita a rimontare e a conquistare un importante risultato positivo.
 
L’allenatore dell’Ambrosiana Tommaso Chiecchi giudica giusto il pareggio. “Nel primo tempo – ammette - il Legnago ha costruito di più con due-tre occasioni importanti e due pali. Anche noi però nel primo tempo abbiamo colpito un palo. Nel secondo tempo siamo cresciuti ed abbiamo pareggiato con una bella azione di Manconi finalizzata da Tonani, poi abbiamo cercato di vincere fino all’ultimo minuto di recupero. L’Ambrosiana ha nel suo d.n.a la voglia di non arrendersi mai e di non voler mollare per arrivare alla salvezza.”

In casa del Legnago un po’ di rammarico sugli spalti per il presidente Davide Venturato, il vice Berlini e l’amministratore delegato Michelazzi. Così il presidente Davide Venturato: “Un punto che muove la classifica, ma dovevamo chiudere il derby già nel primo tempo.” Deluso l’allenatore biancazzurro Manuel Spinale: “Nel primo tempo ci stavano due gol di scarto per noi per la mole di gioco, le occasioni create e i due pali clamorosi. Il gol del pareggio rossonero? Dobbiamo essere più furbi e svegli, Manconi ha saltato quattro giocatori prima di passare palla a Tonani. Il punto ci fa muovere la classifica, ma nel secondo tempo abbiamo avuto paura di vincere ed era difficile giocare per 90 minuti al ritmo del primo tempo.” Veratti è contento del suo sinistro-gol, ma deluso per la mancata vittoria: “Un solo punto – dichiara - è troppo poco per quanto abbiamo creato.”

Ambrosiana (4-2-3-1): Zanchetta, Filippini, Concato, Rivic, Contri, Acri, Manconi (44'st Dall'Agnola), Lonardi, Tonani (38' st Righetti), Oliveira (26' st Buxton), Testi (34'st Rossi). (A disposizione: Squaranti, Turrini, Aloisi, Martini, Borgogna). All. Tommaso Chiecchi.
Legnago (4-3-3): Colella, Lovato (18'Congiu), De Gregorio, Marin (44’st Cess), Parrino, Talin, Kouame, Gulinatti (26'st Taylor), Veratti (18'st Dabo), Michelotto (36'st Matei), Vita. (A disposizione: Cuoco, Rizzo, Righetti, Sandrini). All. Spinale.
Arbitro: Abdoulaye Diop di Treviglio
Reti: 42'pt Veratti (L), 16'st Tonani (A).
Note: giornata di sole, spettatori 200 circa. Ammoniti: Filippini, Rivic, Lonardi, De Gregorio, Marin, Talin, Kouame, Taylor. Espulso: al 42' st Rivic dell'Ambrosiana per doppia ammonizione. Calci d'angolo: 5-2 per l'Ambrosiana. Recupero: 1' e 3’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(684)