ULTIMA - 19/1/19 - LA "ZONA CESARINI" ANCORA FATALE ALLA VIRTUS VERONA

Ancora una volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale dell'incontro. A decidere la sfida a favore del Monza è stata una rete di Palazzi all'83° minuto. Buono l'avvio di gara dei rossoblu veronesi che dopo una decina di minuti colpiscono la traversa con una bella conclusione di Paolo Grbac. I brianzoli
...[leggi]

ULTIM'ORA

4/10/18
NEL RECUPERO IL LUGAGNANO CADE IN CASA COL PARONA (0-1)

BOMBER DANIELE BEGNONI FIRMA LA VITTORIA BIANCOVERDE CON UNA PUNIZIONE CAPOLAVORO

Si erge protagonista, con una fantastica punizione al 12’ del primo tempo, bomber Daniele Begnoni, un lusso per tecnica e capacità in Prima categoria. Il giocatore biancoverde dopo 12 minuti ha lasciato partire una sassata imparabile per l’attento portiere gialloblu Joseph Hu. Per il resto è stata una gara con qualche lampo e con poche emozioni. Tranne le belle parate del portiere del Parona Venturini che ha chiuso con destrezza la propria porta alle poche ma efficaci azioni offensive della compagine di mister Gasparato. Se si vuole modificare la velocità di crociera, serve un passo più scoppiettante e veloce per il Lugagnano, partito con grandi trame di gioco ma poco efficaci. Il gioco deve essere più quadrato a centrocampo, con un uomo d’ordine,  e avere maggiore brillantezza sotto rete. Ma niente paura, il campionato è ancora lungo, e mister Gasparato lavorerà più intesamente per dare più determinazione ai suoi ragazzi. Dall’altra parte il Parona ha giocato una gara generosa tirando fuori dal cilindro più grinta e maggiore voglia di vincere. La sua classifica è soddisfacente e si sono già messi in cascina punti importanti in chiave salvezza.

Ma passiamo alla cronaca della gara. Al 5’ deviazione di Panzani per il Lugagnano che termina di poco fuori dallo specchio della porta difesa da Walter Venturini. Cinque minuti dopo si fa sotto Camparsi, ben sorretto dall’onnipresente e ieri in gran spolvero capitan Begnoni, il quale si gira bene in area ma la sua rasoiata sfiora il palo. Al 12’ il gol di Begnoni che con una punizione velenosa fulmina Hu, e gela gli spettatori gialloblu. Al 18’ non trova la porta per un soffio Sbuciumelea, sempre su punizione. Al 24’ si mangia un gol già fatto l’attaccante Camparsi con il portiere Hu che gli chiude con bravura lo specchio della porta in uscita. La prima frazione di gioco si chiude sullo 0 a 1 e dopo che a metà primo tempo il Lugagnano, dopo un azione movimentata, aveva colpito il palo a portiere battuto.

La ripresa è di marca gialloblu con il Parona che a volte soffre ma che tutto sommato controlla con autorevolezza. Al 3’ tira Scamperle a botta sicura ma Venturini del Parona sale in cattedra. Al 11’ Zanoni manca l’appuntamento con la rete sfiorando la deviazione a porta vuota. Al 24’ Zanetti per il Lugagnano conclude forte e teso ma Venturini si distende in tuffo e blocca la sfera. Al 30’ Begnoni si mangia il possibile raddoppio, il bomber biancoverde scarta tutti ma non mette nel mirino la porta avversaria. Nel finale di gara buona occasione ancora per il Lugagnano con il neo entrato Iala ma il portiere Venturini non si fa sorprendere e blinda la vittoria dei ragazzi di mister Flavio Marai. Domenica prossima il Lugagnano andrà a far visita al  coriaceo Arbizzano mentre il Parona ospiterà l’Olimpica Dossobuono. Due sfide che promettono grandi emozioni.

Lugagnano: Hu, Peron, Montresor, Scamperle (Micheletto 32’st), Panzani, Pietropoli, Zanoni, Gasparato, Marconi (Iala 11’st), Zanetti, Sbuciumelea. All. Gasparato
Parona: Venturini, Chilelli, Avesani (Venturelli 10’st e Manzelli 38’st), Spada, Ferrari, Carcereri, Carrillo (Sani 20’st), Nardone, Pani (Mignolli 36’st), Begnoni, Camparsi. All. Marai
Arbitro: Pasqualini di Rovigo
Rete: Begnoni al 12’ pt

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(656)