ULTIMA - 20/3/19 - TUTTI I RISULTATI DI OGGI. L'ISOLA RIZZA CONQUISTA LA FINALE

Il Caldiero Terme conquista un pareggio in trasferta che gli da ottime possibilità di passare il turno ed approdare alle semifinali della Coppa Italia - Fase Nazionale. I gialloverdi di mister Cristian Soave hanno pareggiato 1 a 1 nella gara di andata del doppio confronto contro gli astigiani del Canelli, che hanno battuto nel turno precedente il leggendario
...[leggi]

ULTIM'ORA

5/10/18
MISTER ALLOCCA CREDE NEL SUO VALDALPONERONCA'

Il Valdalpone Roncà, che durante l’estate ha salutato il presidente uscente, Emilio Cavazza – oggi direttore generale – e ha dato il benvenuto al nuovo presidente Giuseppe Steccanella, ha dato fiducia a partire da questa stagione al giovane allenatore Giuseppe Allocca. La squadra, che in questo inizio di stagione ha conquistato il primato nel girone 8 di Coppa meritandosi l’accesso al 2° turno e ha disputato ottime prestazioni anche nel campionato di Prima Categoria Girone B (5 punti in quattro partite), sta continuando a seguire le indicazioni tecnico-tattiche dell’allenatore originario di Lonigo.
 
“Qui a Montecchia”, apre lo stesso tecnico “ho trovato un ambiente disponibile e molto organizzato. Quest’anno la società ha deciso di mettersi ulteriormente in gioco cambiando vedute rispetto agli anni passati: si è deciso di puntare maggiormente sul collettivo e di avere un team improntato sul sacrifico e sullo spirito di squadra. In generale siamo contenti, già in questi primi mesi si creato un gruppo affiatato e coeso”.
 
Mister Allocca, che allena già da dieci anni nonostante la giovane età, ci descrive le caratteristiche imprescindibili che deve avere la sua squadra: “Umiltà e concretezza non devono mai mancare. Voglio una squadra che nei momenti di difficoltà sappia lottare. Questo girone, che è molto complicato dal punto di vista agonistico, ci riserverà molte battaglie; dovremo essere pronti ad affrontarle nel migliore dei modi”.
 
Il tecnico trentacinquenne ex Bo.Ca Junior e Lonigo, che crede fortemente nel lavoro settimanale per creare coesione sia dentro che fuori dal campo, è convinto che l’obiettivo di quest’anno dovrà essere ricercato partita dopo partita: “L’intento è di vivere una buona stagione cercando di portare a casa tanti punti il prima possibile per poi decidere più avanti quale sarà la nostra strada. Non vogliamo fare proclami, ma lavorare sodo per fare il nostro meglio” spiega il tecnico e tifoso del Verona.
 
Il mister, che come favorita del Girone B vede il Casaleone un passo avanti ad Audace, Pro San Bonifacio e Isola Rizza, ha ben chiari quali siano gli errori da non commettere: “La squadra non deve mai dare nessuna partita per scontata o già vinta, quando pensi in questo modo la caduta è dietro l’angolo. Il mio staff e io, invece, cercheremo di non creare preferenze e di non sottovalutare i bisogni e le esigenze di tutti i giocatori della rosa”.
 
Avere degli obiettivi personali è fondamentale per migliorare e arrivare a raggiungere grandi traguardi. “Sono partito dal basso fino ad arrivare ad allenare in Prima categoria – racconta il tecnico che è cresciuto anche grazie ai consigli di mister del calibro di Omar Lovato, Peter Taccardi e Gianfranco Brendolan. Al momento credo di essere altezza di questa categoria; in futuro, se capiteranno occasioni “importanti”, con consapevolezza, le prenderò in considerazione”.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(965)