ULTIMA - 18/5/19 - FINALI PER IL TITOLO REGIONALE. DOMANI 3 VERONESI IN CAMPO

Domani, domenica 19 maggio si giocheranno anche le semifinali per il titolo regionale del Campionato di 1^ Categoria 2018-19. In gara secca ad eliminazione diretta il Calcio Marcon affonterà il Bassano 1903 mentre lo Scardovari ospiterà il Montorio al campo di Scardovari di Porto Tolle (Ro) in viale Repubblica. Il Montorio di mister Marco Burato nei quarti
...[leggi]

ULTIM'ORA

14/10/18
DUE RIGHE SU…: CASALEONE - ISOLA 1966 (0-1)

L’Isola Rizza beffa il Casaleone con una rete al 45’ del secondo tempo di Othmane El Qorichy, ed infligge alla capolista la prima sconfitta stagionale. Partita agonisticamente valida con il Casaleone che nei primi minuti mette alle corde l’Isola 1966, ma poi, soprattutto nel secondo tempo, gli avanti di mister Filippo Crivellente non ricevono più adeguati rifornimenti, mentre i ragazzi di mister Stefano Sacchetto prendono decisamente in mano le redini del gioco. Era la gara dei grandi ex, a partire proprio da mister Sacchetto e da Giacomo Bissoli, poi Andrea Negri (oggi assente per infortunio) e Marco Bonfante (uno spicciolo di gara per lui, infortunatosi in allenamento). Per la prima volta Giacomo Bissoli non segna alla sua ex squadra, di cui è stato anche capitano, ma esce comunque vittorioso da quel campo che lo ha visto protagonista per tanti anni a grandi livelli.

Come dicevo parte molto bene il Casaleone ed al 9’ ecco una prima palla gol: Isolani crossa al centro dalla sinistra, Pasquali gira a rete di testa ma Pietro Rigo para senza trattenere; poi recupera sul nuovo tentativo del bomber. Al 14’ ancora una buona occasione per i “canarini”; sugli sviluppi di un calcio di punizione, Isolani da due passi in area piccola, calcia sul portiere che respinge; la palla schizza sui piedi di Pinotti che calcia al volo sfiorando la traversa. Poco dopo capitan Friggi mette un cross in area per Leonardo Pinotti che tenta la battuta al volo, la palla schizza sul corpo di Soardo e finisce in corner. Sul rovesciamento di fronte, Peroni sulla destra pesca Visentini che dal limite calcia sul primo palo; Loschi si accartoccia e para. L’Isola 1966 pian, piano alza il baricentro ed al 41’ crea la prima palla gol; Un disimpegno difettoso favorisce Afyf El Alami che entra in area dalla sinistra e calcia incrociato colpendo la base del palo; la palla schizza su Peroni che calcia da due metri. Loschi con un grande intervento respinge e poi ancora si frappone sul nuovo tentativo dello stesso Peroni, salvando il risultato.

Nel secondo tempo al 5’ El Qorichy entra in area dalla destra e cerca Andriani il quale si prepara il tiro ma l’ottimo intervento di Isolani libera l’area. Al 9’ lo stesso Isolani a tu per tu con il portiere Rigo in uscita, favorito da un rimpallo, calcia a porta vuota; la palla destinata nel sacco è deviata in corner di testa in tuffo da Omar Soardo, che salva la capitolazione. Finisce qui l’azione del Casaleone, mentre l’Isola accerchia gli avversari, ora da destra, ora da sinistra. Al 16’ azione ben costruita sull’asse Afyf-El Qorichy, palla per Visentini che calcia; Loschi para. La palla arriva a capitan Cerchier che calcia nuovamente da pochi passi ma ancora una volta Loschi si supera e salva. Mister Sacchetto manda in campo l’ex Bissoli, mentre solo al 40’ mister Crivellente effettua il primo cambio, Bonfante per Corradi. La manovra dell’Isola 1966 si fa più intensa ed al 45’ quando ormai si pensava ad un pareggio, l’Isola sferra il gol partita. Dopo un’azione avvolgente, Afyf serve in verticale il connazionale Othmane El Qorichy, il quale dalla linea laterale dell’area, calcia fortissimo infilando la palla sul secondo palo, scatenando la gioia dei propri sostenitori.

Il Casaleone esce a testa bassa dal campo e mister Crivellente a fine gara non ha voglia di parlare. Raccogliamo quindi le dichiarazioni del mister ospite Stefano Sacchetto: “Abbiamo sofferto nei primi venti minuti, poi ho cambiato la disposizione in campo. Nel secondo tempo siamo venuti fuori e se si somma anche il palo colpito nel primo tempo, credo che alla fine abbiamo vinto meritatamente”. Il Casaleone quindi, accusa la prima battuta d’arresto, ma in virtù di una difesa quasi impenetrabile, e con già all’attivo ben 14 reti, rimane in vetta alla classifica e si candida ad un ruolo di sicuro protagonista di questo campionato. L’Isola Rizza dimostra ancora una volta di essere sapientemente messo bene in campo da mister Sacchetto, ma rimane il problema non ancora risolto di un attacco alquanto sterile, come l’anno scorso. Ma c’è tempo per provvedere.

Casaleone: Loschi, Thiaw, Recchia, Magro, Friggi, Corradi (40’st Bonfante), Pinotti, Isolani, Guerra, Pasquali Lorenzetti. All. Filippo Crivellente.
Isola 1966: Rigo, Cerchier, Soardo, Gusella, Vicentini, Parrella, Peroni, El Qorichy, Visentini (28’st Bissoli), Afyf El Alami, Andriani. All. Stefano Sacchetto.
Arbitro: Mattia Baccaglini di Rovigo.
Rete: al 90° El Qorichy.

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1170)