ULTIMA - 25/4/19 - OGGI LA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA E IL RECUPERO DI PROMOZIONE

Si torna in campo oggi nel campionato di Eccellenza con l'anticipo della 16^ giornata di ritorno che vedrà il Vigasio di mister Mario Colantoni sfidare allo stadio all'Umberto Capone" di Vigasio alle ore 15.30 il Caldiero di mister Cristian Soave (arbitra il signor Andrea Cavasin di Castelfranco Veneto). I locali hanno due 2 punti di
...[leggi]

ULTIM'ORA

22/11/18
IL SAN PERETTO DI MISTER FRANCO TOMMASI PRENDE IL LARGO

I ROSSONERI DEL D.G. NICOLA RIGHETTI SONO ALLA LORO 5^ VITTORIA CONSECUTIVA CON 17 GOL FATTI ED UNO SOLO SUBITO

Mister Franco Tommasi è conscio di avere per le mani una buona squadra, il suo San Peretto è primo nel girone A di Seconda categoria con 29 punti raccolti nelle 11 partite fin qui disputate, ed è a +5 sul Malcesine di mister Marco Martini che precede di 2 punti Pastrengo e Cavaion. Mister Tommasi, che è al suo secondo anno in rossonero, si gode con raziocinio ed umiltà il primato gettando acqua sul fuoco. "Non abbiamo ancora fatto niente, è quello che dico sempre alla squadra - sottolinea Tommasi -. Stiamo certamente facendo molto bene, non lo nego, ma il cammino da percorrere è ancora molto lungo e tortuoso. Sono tante le insidie che si possono presentare, tra defezioni varie ed infortuni. Non ci sarà sempre il sole ad accompagnarci, a volte potrebbe arrivare il brutto tempo".

Nelle ultime cinque partite il San Peretto ha sempre vinto. La Vetta, Consolini, Pastrengo, Malcesine e Corbiolo sono cadute sotto le sue poderose bordate. Tommasi è fiducioso e dice: "Battere Pastrengo e Malcesine, le due squadre che ci inseguono in classifica, ci ha dato più morale e lucidità. Abbiamo dimostrato una buona intelaiatura di gioco e simbiosi fra i reparti. Il livello del nostro girone di Seconda quest’anno è molto buono. Ci sono tante squadre attrezzate per tentare il salto di categoria. Se guardo l'organico delle nostre contendenti dico che sono più forti della mia. Ma niente paura, noi vogliamo fare più punti possibili dimostrando le nostre velleità fino in fondo".

Una società semplice e schietta quella del San Peretto del presidente Paolo Menegazzi che ogni giorno si consulta con il pragmatico direttore generale Nicola Righetti, la vera anima dei rossoneri che sa tutto sui i nostri dilettanti e conosce molti giocatori di tante squadre. Un plauso anche al lavoro del vice presidente Nicola Peretti, della segretaria Alessia Girlanda e dei dirigenti Carlo Madinelli e Michele Gisaldi. Di consistenza lo staff di mister Franco Tommasi, formato dal vice Davide Righetti, dal preparatore atletico Michele Cappellato e dal preparatore dei portieri Andrea Madinelli.

Dal 1980 al 1993 la compagine rossonera ha intrapreso un percorso intriso di grinta e costanza sotto la regia dello storico presidente “Bepo” Giuseppe Righetti militando a lungo in Terza e Seconda categoria fino alla promozione in Prima e la fusione col Negrar diventando poi Negrarese. Nel 2010 la società è rinata e dopo un anno passato negli Amatori nel 2011 si è formata una nuova squadra che è ripartita dalla Terza categoria con mister Vittorio Paiola. Con mister Cristiano Oliboni è poi approdata con merito in Seconda categoria nel 2013-14 giungendo l'anno dopo al 9° posto. Poi nel 2015-16 con Paiola e poi Tommaso Composta i rossoneri si salvano ai play-out e l'anno successivo con il ritorno di mister Oliboni ottengono un buon 3° posto. Con mister Franco Tommasi si è dato continuità al nuovo ciclo giungendo lo scorso anno al 2° posto.

Teatro di tante battaglie vinte è stato il campo amico di Negrar che da poco è stato completamente rifatto in sintetico. "Abbiamo quest’anno il giusto mix tra veterani e nuovi arrivati - chiude Tommasi -. Tutti si stanno dando da fare e arrivano ad ogni allenamento carichi e pieni di entusiasmo. Qui il senso di appartenenza ai colori sociali è molto forte e ognuno ha tanta voglia di ritagliarsi il proprio spazio. Adesso rimaniamo concentrati ed andiamo avanti partita dopo partita. Domenica prossima ospiteremo il Sant’Anna sul campo gentilmente concessoci dal Pedemonte, una squadra coriacea e consistente. Non sarà facile batterla ma le tenteremo tutte per regalare ai nostri tifosi altri tre splendidi punti. Non ci piace mollare di una virgola ecco tutto".

Per finire il diggì Nicola Righetti aggiunge: "La nostra forza è la grande coesione fra lo staff dirigenziale, lo staff tecnico e i giocatori. Si è creata una simbiosi perfetta e la grande partecipazione agli allenamenti lo testimonia. Il giovedì, dopo l'allenamento, ci fermiamo tutti nella nostra sede dove i nostri due chef Daniele ed Alessia ci preparano dei piatti degni dei migliori ristoranti. A questo va aggiunto il grande lavoro di mister Tommasi ed il suo staff, è un allenatore eccezionale ed un lusso per questa categoria. Il nostro obiettivo? Quello di continuare a migliorarci e di dare del filo da torcere a tutte le nostre avversarie. La speranza è di giocarci ancora i play-off." Noi aggiungiamo, dopo un 3° ed un 2° posto, migliorarsi vuol dire una sola cosa!

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(4369)