ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

25/11/18
CARMINATI (OLIMPICA DOSSOBUONO): "LOTTEREMO FINO ALLA FINE"

Non ha certamente  bisogno di presentazioni il difensore classe 1990 Alessandro Carminati. Con le sue sgroppate a tutta velocità, alza la squadra, mettendo in area di rigore sapienti cross ed inviti a nozze per le punte dell’Olimpica Dossobuono. Vuole alzare l’asticella ma sopratutto guadagnare posizioni in classifica. Si aspetta un girone di ritorno scoppiettante. I giallorossi vogliono mettere il turbo, per centrare l’obiettivo almeno dei play off. "La capolista Pescantina Settimo ha preso il largo - sostiene il difensore tutto di un pezzo Carminati -. Da neo promossa sta andando a mille e senza pause. Sette vittorie di fila è tanta roba. Ma chi insegue, Calmasino, Concordia e Quaderni non mollano l’osso. Una classifica bella da vedere, avvincente e veritiera".

Una carriera, la sua, maturata oltre che all’Olimpica Dossobuono, dove è al suo secondo anno di appartenenza, per tre annate al Lugagnano in Promozione, un anno a Cerea in Eccellenza, uno a Villafranca ed uno al CastelnuovoSandrà. Da tenere nel cuore anche la promozione dall’Eccellenza alla serie D con il Legnago. La sfida di due settimane fa persa contro il Lugagnano per 1 a 0 è già stata messa in archivio. Domenica scorsa la truppa di mister Meneghetti si è riscattata vincendo sul difficile terreno del Pedemonte per 2 a 1. "Dobbiamo credere nei nostri mezzi con intensità. A volte siamo sfortunati o meno cinici in attacco. Gli altri non ci perdonano mai niente. Dobbiamo portare a casa una serie di vittorie impressionanti. Dopo aver liquidato la pratica Pedemonte, oggi tocca al Croz Zai e davanti al nostro pubblico non possiamo certamente fallire. Vogliamo i tre punti".

In graduatoria l’Olimpica Dossobuono, per le ambizioni della vigilia, viaggia sotto la media. In zona pericolosa anche se non troppo lontana dalla testa. 13 punti fatti in 11 gare, 3 vittorie, 4 pareggi ed altrettante sconfitte. Carminati chiede forza e compatezza: "Siamo una squadra molto completa. Dobbiamo tirare fuori l’esperienza dei vecchi e lo spirito sbarazzino dei nostri numerosi giovani. Cercheremo di chiudere il nostro girone d’andata con quattro vittorie nelle quattro partite che ci mancano. Siamo positivi, il morale è alto, bisogna andare avanti così, servono punti. Ci aspetta un girone di ritorno molto tosto. Io ci credo, i miei compagni anche. La società non ci fa mai mancare nulla".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(540)