ULTIMA - 20/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

28/11/18
VIA ALLE CONTRATTAZIONI, SABATO SI APRE IL CALCIO MERCATO

Si avvicina l’ora ics del mercato di riparazione autunnale, durante il quale, dal 1° al 14 dicembre (chiusura alle 19.00) si potranno svolgere gli ultimi trasferimenti da un club a un altro. Nel girone “A” di eccellenza, bomber Emilio “Eliseo” Brunazzi, rivalutato dalla recente gestione Andrea Scardoni, ha ritrovato sia la sua vena realizzativa sia la voglia di ripetere – se non di superare – i 9 gol realizzati la scorsa annata nel Team S.Lucia Golosine. Quindi, la punta caldierese, classe 1987, nonostante sia stato nuovamente corteggiato da sirene di altre società, resta definitivamente alla corte delle “aquile” bianco-blu rionali del presidente, l’”Amerikano” Giuseppe Bettini.

Il San Giovanni Lupatoto del presidente Daniele Perbellini, del diesse Gino Crema e del diggì Mario Tesini è da settimane impegnato in operazioni di mercato, atte a potenziare un organico, che, motivi non suoi, era stato messo insieme all’ultimo minuto, all’indomani dell’ingresso ufficiale in Eccellenza dei bianco-rossi (l’8 di agosto). Già trovato l'accordo con un forte centrocampista che vanta più di 100 presenze in Eccellenza. L’altra matricola, l’A.C. Garda del presidente Vittorino Zampini, sta cercando una punta centrale da affiancare ai tanti validi giocatori rosso e blu messi a disposizione di mister Paolo Corghi per raggiungere la salvezza al suo primo anno in Eccellenza.

In Promozione, l’A.C. Oppeano del vice-presidente Luca Agnolìn e del fido diesse Paolo Cazzola sta puntando a un vero bomber, per ottimizzare quanto già di buono sta facendo con mister Stefano Ghirardello. Di sicuro, il “cacciatore” Albaronco di mister Emanuele Pennacchioni e del suo stretto collaboratore, l’ex bomber ceretano Luca Moretto, non sta a guardare come le statuette del presepe di Cronin: sono in divenire un paio di ottimi colpi, così da mantenere a lungo la scia della superbattistrada, la basso-patavina compagine del CastelbaldoMasi di mister Luca Albieri e di “patron” Michele Ottoboni.

In Prima categoria, girone “B”, il mercato registrerà sicuramente colpi da 90: il Bovolone sembra chiudere con bomber Luca Scarabello, partito in estate con il Nogara, ma, ora vicino al suo ex presidente del Concamarise, quel Paolo Zago che oggi è sul massimo scranno dei “mobilieri”. Ma, anche un altro giovane molto interessante, ora come ora al servizio di una società di Promozione, potrebbe arrivare, nelle ultime ore, al “Cavallaro”. L’A.C. Isola Rizza del nuovo timoniere Andrea Corrent sta valutando il ritorno della punta che ha sempre reso in riva al Piganzo, e cioè di Massimo Mantovani, staccatosi da quel Bovolone che l’aveva chiamato in scuderia a fine giugno. Isola Rizza che ha lasciato libero l'attaccante Giacomo Bissoli, ex Casaleone, Bevilacqua e l'anno scorso in forza al Nogara. Bissoli ha sempre segnato molte reti e quindi sarà sicuramente oggetto di mercato da sabato prossimo.

Il Valtramigna dell’”enciclopedico” diesse Federico Bovi è alla ricerca di un maturo centrale di difesa. Dal Real San Massimo si stacca il centrocampista, classe 1995, ex Berretti del Mantova, Riccardo Biondani, un giocatore che certamente si esprime meglio in categorie dal tasso tecnico più elevato. Il Roverchiara del vulcanico e milanista presidente Loris Tavella, guidato dal ceretano Simone Brunelli, non accetta assolutamente, da buon neo-retrocesso in Terza categoria, l’attuale posizione di anonimato in classifica, ed ha nel mirino un paio di colpi importanti da mettere prossimamente a segno.

Idem la Bonarubiana di mister Paolo Mosca, stanca di ricoprire il ruolo di “fanalino di coda” del girone “D” di 2^ categoria: la squadra ha bisogno di più di un paio di ritocchi per sollevarsi dal fondo della graduatoria. Ma, la vera “perla” di questo mercato autunnale del 2018 è sicuramente il forte Joseph El Qoriqi, classe 1997, fino all’anno scorso a dicembre con la maglia del Legnago Salus, prima di passare all’U.S. Provese (Eccellenza) e di osservare un prudente stop. Ma, il cursore di fascia di San Pietro di Morubio è letteralmente frastornato dalle tante richieste che gli arrivano da club dell’Eccellenza fino alla Prima categoria.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(2063)