ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

29/11/18
BOMBER TUROZZI VUOLE PORTARE IN SALVO IL SUO VATRAMIGNA

È alla sua 3° stagione in Prima Categoria, una classe guadagnata e mantenuta negli anni con grande impegno e umiltà. Stiamo parlando del Valtramigna Cazzano del presidente Lucio “IV” Castagna.

Le furie rosse cazzanesi, che occupano attualmente il terzultimo posto nel Girone B, sono partite, come spiega il suo bomber Christian Turozzi, con il freno a mano tirato: “Abbiamo disputato questa prima parte di campionato un po’ sottotono. Ad oggi, però, abbiamo ritrovato la compattezza e l'entusiasmo. Forse è nel nostro Dna partire in sordina: anche nella passata stagione siamo partiti poco brillantemente per poi disputare uno strepitoso girone di ritorno e raggiungere il 6° posto finale. Qui a Valtramigna, comunque, abbiamo capito che ogni campionato ha una storia a sé”.

L’attaccante classe 1989, che in questa stagione ha già siglato 9 reti, dà un suo giudizio sul torneo: “Quest’anno non c’è un ammazza-campionato e credo che la vincitrice verrà incoronata solo nelle ultime giornate: Montorio, Audace, Casaleone, Valdalpone Isola Rizza e Atletico Cerea sono tutte delle papabili. Diciamo che è un girone spettacolare, ma anche molto complicato”.

“L’obiettivo stagionale”, prosegue il cannoniere delle furie rosse, “è quello di raggiungere la salvezza il prima possibile. La rosa ha sicuramente un’ottima caratura, ma dobbiamo pensare solamente a raggiungere i 40 punti che ci garantirebbero la salvezza. Poi, vedremo cosa si potrà fare di più”.

Quali sono gli aspetti da affinare? “Dobbiamo migliorare sotto il profilo della mentalità. Abbiamo perso partite in cui eravamo in vantaggio e che dovevamo solamente gestire. Una squadra matura, in queste situazioni, deve saper portare a casa il risultato. Ad ogni modo sono sicuro che grazie al lavoro settimanale con mister Adriano Laperni troveremo presto la giusta quadratura” risponde Turozzi, che come obiettivo per questa stagione vorrebbe superare le 20 reti.

Al comando della classifica cannonieri del Girone B c’è, con 13 sigilli, Aleksandar “Sasha” Pesic, goleador del Sanguinetto Venera, formazione che il Valtramigna Cazzano affronterà questa domenica. “Quello contro la formazione di mister Matteo Branchini – commenta l’attaccante biancorosso - sarà un match difficile. Loro stanno inanellando una serie di risultati positivi e quindi sono in buona salute. Per noi, però, i tre punti saranno fondamentali perché ci permetterebbero di agganciarci al gruppone che ci precede”.

Salutandoci l’ex Valdalpone ci tiene a menzionare il suo compagno di reparto classe 1992 Giovanni Lorenzi: “Con lui mi trovo molto bene sia dentro sia fuori dal campo, tra di noi c'è un grande rapporto d'amicizia. Tra l’altro è molto corteggiato da diverse società, spero che rimanga con noi”.

Si avvicina infatti l’apertura del mercato di riparazione invernale, durante il quale, dal 1° al 14 dicembre (chiusura alle 19.00), le società potranno ritoccare i propri organici e blindare i propri pezzi pregiati. Turozzi è uno di questi e il diesse Federico Bovi, grande conoscitore del calcio di casa nostra, lo sa bene.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(952)