ULTIMA - 19/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

30/11/18
MISTER ALBERTO BAU’: "ORGOGLIOSO DI GUIDARE LA VIRTUS"

Sta lavorando bene mister Alberto Baù alla guida della Polisportiva Virtus del presidente Matteo Saorin. Sta forgiando un gruppo di giovani che stanno acquisendo giornata dopo giornata la voglia di proporre un calcio “champagne” fatto di giocate veloci e ficcanti con continue ripartenze per cercare di mettere in difficoltà l’avversario. La sua squadra occupa la quinta posizione nel girone A di Promozione con 18 punti in 12 partite, frutto di 5 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, con 25 reti fatte e 22 subite. Mister Baù lavora ogni settimana credendo nelle potenzialità dei suoi ragazzi. Cresce sempre più l'entusiasmo e la fiducia della squadra, ma sa che la strada può diventare in salita.

E’ un mister pragmatico che pensa partita dopo partita. "Sono arrivato l’anno scorso subentrando a gennaio dell’anno scorso a mister Andrea Scardoni che è da poco andato sulla panchina del Team S.Lucia Golosine per ridare smalto ai biancoblu. Dopo pochi giorni ho respirato l’aria unica che si respira nella Polisportiva Virtus. Qui c’è un ambiente ovattato intriso di storia e la società non ci fa mai mancare nulla. Possiamo scegliere ogni sera uno dei tre campi dove possiamo allenarci. Se un ragazzo ha dei guai muscolari può venire subito visitato da un medico messo a disposizione dalla Virtus. Vediamo ed impariamo dai ragazzi della prima squadra allenata dal presidente allenatore Gigi Fresco che sta lottando con i denti per salvarsi al suo primo anno di serie C. Mi diverte davvero molto allenare qui".

Il campionato di Promozione di quest’anno è assai equilibrato. Tanta corsa e spregiudicatezza e alla domenica quando scendi in campo non sai mai come andrà a finire, sia che incontri la capolista o l’ultima in graduatoria. Baù è pienamente convinto di questo. "Credo che l’attuale classifica rispecchi l’andamento del nostro girone sempre imprevedibile e complicato. Comunque, e lo sottolineo, il Castelbaldo Masi, che è in testa con 30 punti, e chi lo segue, l’Albaronco, secondo con 26 punti, hanno più personalità e classe delle rivali. Dispongono di organici completi ed attrezzati per la vittoria finale. Un plauso anche alla neo promossa Cologna Veneta che è ben guidata da mister Salvatore Di Paola. Sta facendo a mio parere un ottimo torneo, è una squadra bella da vedere e che ti mette sempre in difficoltà".

Ha chiari gli obiettivi della sua Virtus, soprattutto quello di far crescere i tanti giovani provenienti dallo scoppiettante settore giovanile rossoblu. "Con umiltà vogliamo fare più punti possibili. L’anno scorso ci siamo salvati proprio nell’ultimo mese, quest’anno vogliamo conquistarci la nostra salvezza con tranquillità e il prima possibile. I miei ragazzi hanno costruito un gruppo solido e ben affiatato. Sanno che ogni domenica ci aspetta una partita molto combattuta ed incerta. Noi scendiamo in campo con le nostre idee cercando di giocare una gara non di attesa ma possibilmente mettendo in campo le nostre qualità".

Domenica la Polisportiva Virtus del vice presidente Vittorio De Paolis ospiterà il CastelnuovoSandrà allenato da mister Fabrizio Gilioli. Una gara da tripla. "Ho caricato i ragazzi spiegando loro le insidie che ci aspettano. Il Castelnuovo è una squadra tosta anche se hanno otto punti meno di noi e sono in piena lotta salvezza. Sarà una gara divertente ed incerta, che vinca il migliore. Noi vogliamo riscattare la gara persa per 2 a 1 in casa dell’ambiziosa Aurora Cavalponica di mister Flavio Carnovelli, loro sono stati bloccati in casa dal pareggio contro il sorprendente Cologna. Mi aspetto una partita piena di scintille".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(907)