ULTIMA - 21/3/19 - SEMIFINALI DI COPPA VERONA: SAVAL "CORSARO" A GAZZOLO

Ieri sera si sono giocate le partite di andata delle semifinali della Coppa Verona 2018-19 che mette in palio, oltre al prestigioso trofeo, anche un posto nel prossimo campionato di Seconda categoria 2019-2020. Sfortunata la gara per il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle che alla fine ha perso 1 a 2 in casa contro il bravo e fortunato Saval Maddalena
...[leggi]

ULTIM'ORA

3/12/18
IL GARDA CALA IL POKER CONTRO IL TEAM S.LUCIA GOLOSINE (4-2)

Torna a vincere la squadra di casa protagonista di una gara di personalità e cuore che ha messo a sedere il Team Santa Lucia per 4 a 2 grazie ad un ritmo scoppiettante. Non è stata però a guardare la truppa del capitano Luca Angelico che ha forse avuto la pecca di svegliarsi troppo tardi andando sotto di due gol già nei primi venticinque minuti di gioco. Capitan Mirko Dorizzi è la vera anima dei rossoblu di casa. Onni presente nella trama del suo Garda ma molto efficace, con le sue improvvise fiammate, anche in chiave offensiva. Fin quando è rimasto in campo Matteo Oliboni del Garda ha fatto efficace filtro a centrocampo, giocatore dai piedi buoni e giocate sopraffine. Ma non scherza pure il brasiliano tutto pepe Thiago Finazzi autore di sapienti geometrie in mezzo al campo. Brillante come sempre il portiere di casa Marco Fanini autore di tre parate meravigliose sugli attacchi del Team. Un plauso infine al giovane Christian Galazzini (preferito in questa gara al furetto di Pescantina Nicola Beverari) che con le sue folate in avanti è stato a lungo una spina nel fianco per gli avversari. E il Team S.Lucia? Molto buono quando aumenta i giri in zona offensiva ma pasticcione in difesa, sopratutto  nelle occasioni dei quattro gol subiti dal Garda. Ma la volata salvezza è ancora lunghissima ed entrambe le compagini viste oggi in campo hanno gli attributi calcistici per evitare la palude della bassa classifica. Questo se credono maggiormente nei propri mezzi e trasformano le occasioni create.

Ma torniamo alla partita. Al 5’ del primo tempo il Garda passa grazie all'abile tocco di Matteo Oliboni da sotto rete. Il Team balla in difesa e non riesce a reagire come vorrebbe, tanto che al 21’ Dorizzi raddoppia toccando in rete un punizione dello specialista Bonamini. Pur controllando la partita al 38’ il puntero ospite Eliseo Brunazzi, sempre pericoloso, accorcia le distanze ribattendo in rete la palla dopo che il compagno Riccardo Olivieri, con una fortissima punizione, aveva colpito in un sol colpo entrambi i due pali della porta difesa da Fanini.

Nella ripresa sotto l’attenta direzione del direttore di gara Meta di Vicenza, le due squadre appaiono più guardinghe ma al 5’ il kossovaro gardesano Gashi, su perfetto assist in velocità di Galazzini, deposita in rete il 3 a 1 sotto lo sguardo sconsolatato del portiere del Team Gabriele Marini. Il Team capisce che è venuto il momento di svegliarsi ed aumenta l’intensità delle sue azioni, mettendo più volte in difficoltà il Garda. Al 7’ bel colpo di testa di Brunazzi che manca di poco la via del gol, al 12’ ancora il bomber biancoblu obbliga ad una difficile respinta il terzino del Garda D’Aquino che salva sulla linea di porta. Al 27’ punizione al fulmicotone di Olivieri con Fanini che compie la classica parata della domenica togliendo la sfera dal sette. Al 34’ prima Gashi e poi Beverari obbligano ad una doppia difficile respinta con il corpo il portiere Marini. Al 38’ancora Dorizzi che sale in cattedra e segna il quarto gol del Garda sbucando come un fulmine in area scagliando la sfera in rete e spegnendo gli ardori del Team che aveva più volte rischiato di riaprire la gara. Un minuto dopo altro bellissimo gol, Tomelleri tira una rasoiata da fuori area imparabile per il portiere gardesano Fanini e sigla il 4 a 2 per gli ospiti.

Negli spogliatoi il tecnico del Team Andrea Scardoni dice: "Il Garda oggi è stato francamente superiore ed ha vinto meritatamente. Noi traballanti in difesa e spesso in affanno. Ma niente paura, facciamo tesoro degli errori visti oggi e ripartiamo con fiducia per la prossima gara casalinga". Raggiante il presidente dell'A.C. Garda Vittorino Zampini: "I miei giovani ragazzi oggi sono stati veramente splendidi. Hanno lottato su ogni pallone senza mai risparmiarsi. Abbiamo un gruppo solido e senza prime donne, proprio come piace al sottoscritto. Nel mercato di dicembre, appena iniziato, stiamo alla finestra, ma non escludiamo rinforzi. Complimenti al nostro allenatore Paolo Corghi che sa far giocare la mia squadra benissimo. Tutti insieme suoniamo la carica. Da neo promossa il nostro scudetto di quest’anno è la permanenza in categoria".

Garda: Fanini, D’Aquino, Nizzetto, Piger, Bonamini, Xharfellari (Avdullari 24’st), Galazzini (Beverari 26’st) , Finazzi, Dorizzi, Oliboni (Castelletti 14’pt), Gashi (Dall’Ora 35’st). All. Paolo Corghi
Team S.Lucia: Marini, Arduini, Miron (Odgiwe 10’st), Angelico, Olivieri, Ambrosi (Iurato 30’st), Cristanini (Rizzardi 24’st), Tomelleri, Brunazzi, Raimo(Salemi 30’st), Bellamoli (Secchi 32’st). All. Andrea Scardoni
Arbitro: Meta di Vicenza
Reti: Oliboni (G) al 5’pt, Dorizzi (G) al 21’ pt, Brunazzi(T) al 38’pt, Gashi (G) al 5’st, Dorizzi (G) al 38’st, Tomelleri (T) al 39’ st.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(690)