ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/12/18
RUZZENENTE (ROSEGAFERRO): "SIAMO IMMERITATAMENTE ULTIMI!"

Mai avrebbe pensato che il suo Rosegaferro - che milita nel girone "B" di 2^ categoria - avesse toccato il fondo della classifica. Parliamo di Alberto Ruzzenente, il navigato diesse della Polisportiva Rosegaferro, "fanalino di coda" del combattuto quanto equilibrato "girone della città" della nostra Seconda categoria veronese con soli 5 punti ottenuti in 13 gare (frutto di una vittoria, 2 pareggi e ben 10 sconfitte), i "rosso e blu della Postumia" chiudono la graduatoria, con sopra a loro lo United Sona PSG e l'U.S. Intrepida, appaiate a quota 9 punti, e due gradini più su c'è la matricola Avesa HSM, a 11 freccette.
 
L'avvicendamento tecnico con Michael De Santis al posto di Simone Mirandola ha smosso un pò le acque dei postumiesi del presidente Federico "da Montefeltro" Dal Gal: "Siamo stanchi, ad ogni fine gara, di ricevere dai vincitori complimenti e la domanda "non si capisce il perché siate in fondo alla classifica". A volte, dà addirittura un certo fastidio! Certo, il cambio della panca ha prodotto i suoi benefici effetti, ma la svolta potrebbe darla l'acquisto in questo mercato di un finalizzatore delle nostre tante manovre offensive. Sì, perché non siamo una squadra che subisce, ma capace anche di proporre la propria iniziativa offensiva senza però poi capitalizzare".
 
Dopo due buone stagioni con mister Simone Mirandola, trainer riconfermato a luglio di quest'anno, trascorse neanche una decina di gare, il piatto continuava maledettamente a piangere: da qui, la drastica soluzione di ricorrere ad un altro timoniere: "Il gruppo non era più in sintonia con mister Mirandola ed allora abbiamo dovuto intervenire, affidando il timone a mister Michael De Santis. Ma, non possiamo sbagliare 3 rigori nelle ultime 3 partite: sono ghiotte opportunità per risalire ed agganciarsi al carro delle disperate Intrepida, United Sona PSG ed Avesa, le avversarie su cui dobbiamo fare la nostra rincorsa-salvezza".

Qual è la squadra-sorpresa del vostro girone?
"L'U.S. Cadore: nessuno pensava che corresse a quella velocità!"

E, per il titolo chi sono le favorite?
"Abbiamo perduto 5 a 2 contro l'attuale (ndr) capolista Illasi, ma non abbiamo riscontrato grosse differenze tecniche. Meglio, come organizzazione di gioco, la Polisportiva Caselle e il BorgoPrimomaggio. Ma, occhio anche alla lanciatissima Olimpia Ponte Crencano!"

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it









Visualizzato(765)