ULTIMA - 24/3/19 - LA VIRTUS VERONA TRAVOLGE IL RIMINI ED E' IN ZONA SALVEZZA

Non si ferma più la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che travolge 3 a 0 il Rimini allo stadio “Gavagnin-Nocini” ed è ora in zona salvezza diretta. I rossoblu virtussini giocano un ottimo primo tempo e al 4° minuto sono già in vantaggio; Palma perde palla, Giorico serve Casarotto che appoggia per Danti che in diagonale batte
...[leggi]

ULTIM'ORA

10/12/18
AL VILLAFRANCA IL DERBY SALVEZZA COL LEGNAGO (1-0)

VINCONO I BLAUGRANA COL PUNTEGGIO DI OTTO ANNI FA. LEGNAGO IN OMBRA NEL PRIMO TEMPO , VICINO AL PAREGGIO NELLA RIPRESA MA PRIMA MARTELLO E POI LA TRAVERSA IMPEDISCONO IL GOL BIANCAZZURRO. MERCOLEDÌ IL LEGNAGO IN CASA CONTRO IL DARFO BOARIO E VILLAFRANCA IMPEGNATO A COMO

Il Villafranca nell'anticipo di sabato batte il Legnago per 1 a 0, lo stesso punteggio del 10 ottobre 2010. Il Legnago perde il derby dopo tre partite positive, mentre i padroni di casa fanno tre punti importanti in chiave salvezza. Buon pubblico in tribuna con bandiere del calcio club radioscarpa e dei ragazzini del settore giovanile biancazzurro. Dopo 21’ al tiro Fittà, devia il portiere Cuoco. Al 32’ rasoterra di Gulinatti fuori bersaglio. Al 37’ il vantaggio dei bluamaranto con bomber Marco Bertoli che concretizza un pallone volante di Elefante che sorpassa De Gregorio.

Nella ripresa si vede un altro Legnago. Splendida punizione di Vita, per un fallo su di lui, e l’ex Martello si supera e respinge da campione. Al 19’ spunto di Cocuzza per Vita, tiro ribattuto da Martello, ripreso da Congiu che tocca a Vita che colpisce clamorosamente la traversa. In tribuna il consigliere regionale Figc Mario Furlan dichiara: “Il Legnago, per il suo secondo tempo, meritava il pareggio. Spero che Villafranca e Legnago ottengano entrambe la salvezza.”

Il portiere Michele Martello, ex Legnago, sugli allori con una super parata su punizione di un altro ex, Diego Vita, dichiara: "La prima vittoria casalinga del Villafranca merito mio? No, il successo è firmato da tutto il Villafranca.” Mauro Canoletta, d.g. del Villafranca dice: “Bene noi nel primo tempo, nella ripresa invece bravi e fortunati.” Filippo Tanaglia, ex pure lui, dice: “Abbiamo vinto con il cuore una gara che volevamo vincere, nella ripresa un po’ in difficoltà ma abbiamo resistito.” Marco Bertoli racconta il suo gol-partita: “Su una palla di Elefante ho tagliato sopra la spalla di De Gregorio, ho stoppato e appoggiato in porta.”

Mister Alberto Facci: “Una vittoria che ci voleva per i ragazzi e per la società.” Il vicepresidente del Legnago Claudio Berlini dichiara: “Sotto tono il primo tempo nostro, poi volontà e sfortuna. Peccato, bisogna riprendere la rincorsa salvezza.” Il direttore generale Mario Pretto aggiunge: "Troppo brutto il primo tempo del Legnago per essere vero, senza cuore e senza grinta. Nella ripresa si è cercato il gol con Vita ma due importanti interventi di Martello ed una traversa l'hanno negato.” Andrea Pagan non cerca alibi: “Abbiamo regalato – dichiara - un tempo al Villafranca, tanta vivacità e voglia, ma bisognava fare di più. La sconfitta deve servirci di lezione per giocare con un altro atteggiamento, a cominciare dalla partita di mercoledì con il Darfo Boario al “Sandrini”.

Villafranca: Martello, Turrini, Avanzi (18′ st Amoh), Pellacani, Andreis, Tanaglia, Elefante (22′ st Porcelli), Bortignon, Bertoli, Fittà, Pape Faye. (a disp.: Panuccio, Foroni, Bogoni, Abbate, Ratti, Matei, Parol) . All. Facci
Legnago Salus: Cuoco, Dabo, De Gregorio, Marin (34′ st Orchi), Di Dionisio, Parrino, Taylor (1′ st Cocuzza), Gulinatti (23′ st Kouame), Peinado (23′ st Ibe), Vita, Bruni (1′ st Congiu). (a disp. Colella, Gaba, Sandrini, Marchesini. All. Pagan
Arbitro: Mattia  Ubaldi di  Roma 1
Rete: 37′ pt Bertoli (V)
Note: Spettatori 500 circa, angoli 7-5.  recuperi 0’ e 4’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(571)