ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

11/12/18
MATTEO SCAPINI VUOL PORTARE IN SALVO L'AMBROSIANA

Pareggio positivo quello di domenica per i rossoneri dell’Ambrosiana allenati da Tommaso Chiecchi. Uno 0 a 0 in casa dello Scanzorosciate, nella sfida valida per la quattordicesima giornata del campionato di serie D, che smuove la classifica. Sono ora 12 i punti raccolti nelle 14 gare finora disputate che posizionano l’Ambrosiana al quart'ultimo posto alla pari proprio dello Scanzorosciate e davanti di due punti ai cugini veronesi del Legnago Salus di mister Andrea Pagan. Più dietro il Ciserano con 9 punti e chiudono la classifica i lombardi bianconeri dell’Olginatese con soli 2 punticini.

L’Ambrosiana vanta in campionato 3 vittorie, altrettanti pareggi e 8 sconfitte, 12 reti fatte e 23 subite. Domani pomeriggio alle 14.30 Biasi e compagni giocheranno tra le mura di casa e ci si aspetta un “Montindon” gremito da tanti tifosi dei rossoneri di Sant’Ambrogio di Valpolicella. Se la vedranno contro i bergamaschi della Virtus Bergamo che sono al 6° posto con 11 punti in più dei rossoneri e stanno lottando per un posto ai play-off. Intanto importante colpo di mercato, in chiave offensiva, messo a segno dall’Ambrosiana del diesse Mattia Bergamaschi. E’ stata ingaggiata una vecchia conoscenza dei tifosi veronesi sponda Hellas Verona ai tempi della serie C1. E' Matteo Scapini, punta classe 1983 con un grande fiuto del gol. "Sono il classico ariete d’area di rigore - dice il nuovo bomber rossonero -, sono sempre molto attento e pronto a bucare la porta avversaria. Me la cavo bene anche di testa".

Scapini ha militato in varie squadre prima di giungere nella compagine rossonera. Nato a Bovolone, dopo essere cresciuto nelle giovanili biancorosse del Vicenza, a 20 anni è passato alla gloriosa Spal in serie C1. Successivamente ha giocato nel Belluno in serie C2 con 13 presenze e 5 reti. Inizia poi a girovagare nell’Italia settentrionale e milita nella Valenzana, Pro Vercelli, PortoSummaga, Montichiari e Cuneo dove, nella stagione 2007-08 con i piemontesi, in 31 partite giocate segna ben 22 reti. Passò poi ad indossare la divisa gialloblu dell’Hellas Verona in serie C1 per poi passare in prestito nuovamente ai bianconeri della Pro Vercelli. Nell’ottobre del 2010 torna nel veronese, dove milita nei rossoblu del Villafranca: 30 presenze e 18 gol. Nella stagione successiva passa alla Sambonifacese in serie D dove segna 14 reti. Nella stagione 2013-14 passa alla Virtus Vecomp del presidente-allenatore Gigi Fresco in C2 dove segna 8 gol. Rimane alla Virtus ancora un anno alla compagine del quartiere di Borgo Venezia retrocessa in serie D e segna 18 gol in 33 presenze.

Il girovagare della punta veronese non finisce certamente qui. Dopo la Virtus Vecomp torna in Lombardia nel Seregno dove in 29 presenze segna 14 gol. Arriviamo alla stagione 2016-17 quando Scapini va al Varese dove segna 12 reti. Nelle ultime due stagioni Matteo ha militato nel Ciserano, Crema e Cliverghe. Ora è tornato ancora una volta nella sua regione, il Veneto e soprattutto nella sua amata Verona per rilanciare l’Ambrosiana, in chiave salvezza, a suon di gol. Proprio nella sua nuova squadra ritrova l’amico Stefano Garzon, vice allenatore di Tommaso Chiecchi, con il quale aveva giocato nell’Hellas Verona per due pimpanti stagioni.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(903)