ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

15/12/18
MATTEO OLIBONI (GARDA): "TUTTI UNITI PER LA SALVEZZA"

Compie quest’anno settantadue anni di vita l’Asd Calcio Garda. Una società che ha cercato di crescere con costanza ed umiltà credendo nei propri mezzi e nella passione di far calcio puntando sul proprio settore giovanile. L’anno scorso è arrivato la meritata promozione in Eccellenza dopo aver vinto il campionato di Promozione. Quest’anno, al suo primo anno in una categoria molto difficile, come è l’Eccellenza, la truppa allenata da Paolo Corghi corre fiera per cercare di agguantare il traguardo salvezza. E’ Pronto a rientrare il centrocampista offensivo Matteo Oliboni, classe 1993 arrivato quest’anno dai gialloverdi del Caldiero del presidente Filippo Berti. Dopo un piccolo infortunio Matteo è nuovamente a disposizione, e domani al Comunale di via Turisendo dei Turisendi a Garda, incontrerà proprio i termali di mister Cristian Soave. "Non vedo l’ora, sarà una gara complicata. L’anno scorso indossavo appunto la maglia del Caldiero ma a fine stagione ho deciso di andare via. Dopo aver vagliato diverse offerte, quella che mi ha più intrigato è stata senza dubbio quella del Garda. Giocare in Eccellenza mi affascina ed ora sono qui dove mi trovo molto bene".

Anche quest’anno il presidente imprenditore Vittorino Zampini a Garda ha messo assieme un organico di tutto rispetto. Pochi ritocchi ma arrivi di qualità, come il portiere Omar Montalenti e il difensore Riccardo Piger, entrambi provenienti dalla Montebaldina, del centrocampista Nicolò Boni via CastelnuovoSandrà, del pali ruolo Lorenzo Seno ex Abano e la punta Shaban Gashi ex Clodiense, giocatori che hanno dato ancor più compattezza alla squadra. Il Garda, che è attualmente all'8° posto in classifica con 18 punti appaiato al Borgoricco, sta cercando di mettere in cascina più punti possibili. I rossoblu sperano di rivedere al più presto di nuovo in campo nell’anno nuovo il forte centrocampista brasileiro Geronimo Soares che è reduce da un serio infortunio.

Domenica scorsa importante pareggio in chiave salvezza contro il Sona del nuovo mister Marco Tommasoni. "Direi che abbiamo giocato una buona gara fornendo una convincente prestazione, siamo una formazione vivace e pimpante. Primo tempo di marca Sona ma nella ripresa siamo saliti noi in cattedra. Peccato che Beverari e Seno non siano riusciti a concretizzare nell’ultimo quarto d’ora di gioco due buone occasioni. Potevamo tornare a Garda con tre punti importanti in saccoccia".

Dopo 14 gare disputate il Vigasio comanda i giochi con 29 punti, a +1 su Caldiero ed Arcella. Oliboni conferma che la classifica è veritiera: "Il Vigasio e il Caldiero sono squadre titolate che hanno voglia ogni anno di giocare un torneo da protagoniste. Hanno in rosa giocatori di categoria superiore che possono in ogni momento, con le loro giocate di classe, cambiare il volto ad ogni partita. Niente male anche Arcella, Montecchio e Valgatara. Un campionato in bolla dove devi sudare tantissimo ogni domenica pomeriggio su ogni campo per portare a casa punti".

Mirko Dorizzi, il capitano classe 1989 anima di questo sodalizio, è anche responsabile anche del settore giovanile rossoblu, oltre ad essere il bomber dei rossoblu. Finora ha segnato 8 reti, 3 in meno del capocannoniere Edoardo Cappella in forza al Borgoricco e una in meno di Conte dell'Arcella. Il Garda, con 24 centri complessivi, è il terzo miglior attacco del girone A di Eccellenza in coabitazione col Pozzonovo. Finora hanno fatto meglio il Valgatara con 26 reti ed i padovani dell’Arcella con 30 reti. Da registrare la difesa del Garda che con 24 gol subiti ha fatto meglio solo del Valgatara che ha subito 29 reti. La miglior difesa del campionato è quella del Vigasio di mister Mario Colantoni che ha subito solo 11 reti dopo 15 giornate.

Matteo Oliboni salutandoci ci dice: "Il nostro segreto è veramente rappresentato dalla coesione del gruppo. I componenti della rosa della prima squadra remano tutti nella stessa direzione. Ci diamo una mano l'uno con l’altro. Non servono troppi calcoli, più punti portiamo a casa meglio sarà se si vuole raggiungere in fretta la salvezza. Infine vorrei spendere due parole sul nostro mister Paolo Corghi, un ottimo allenatore molto bravo ad insegnare calcio e che ci sa sempre caricare prima della gara nella maniera migliore. Ha ottimi doti caratteriali ed umane, è veramente buono sotto tutti gli aspetti".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(859)