ULTIMA - 21/3/19 - SEMIFINALI DI COPPA VERONA: SAVAL "CORSARO" A GAZZOLO

Ieri sera si sono giocate le partite di andata delle semifinali della Coppa Verona 2018-19 che mette in palio, oltre al prestigioso trofeo, anche un posto nel prossimo campionato di Seconda categoria 2019-2020. Sfortunata la gara per il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle che alla fine ha perso 1 a 2 in casa contro il bravo e fortunato Saval Maddalena
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/12/18
DUE RIGHE SU...: ALBARONCO - CASTEBALDOMASI (0-1)

Tribuna sovraffollata, tifosi assiepati lungo tutta la rete di recinzione a far da cornice a questa importantissima gara fra l’Albaronco e la capolista CastelbaldoMasi. Chi l’avrebbe detto, prima della gara, che i ragazzi di mister Emanuele Pennacchioni, si trovassero a soli due punti dalla capolista che sembrava destinata ad ammazzare il campionato. Ebbene, la gara si è dimostrata degna dell’attenzione generale (collegamento anche via radio RCS e riprese televisive sul canale rodigino Prima Free) risultando una delle più belle partite viste dal sottoscritto in questo primo scorcio di stagione.

Le squadre si affrontano a viso aperto e, al 6’ Zanaga scatta sulla fascia destra, cross al centro ribattuto e tiro di Goran Ivanov (giunto dall’Alba Borgo Roma), murato dalla difesa. Al 15’ risponde il CastelbaldoMasi; punizione guadagnata da Montagnani, batti e ribatti la palla esce; gran tiro di Giacomo Poli e palla che si stampa sulla traversa. Al 19’ Alex Montagnani incontenibile, va via sulla fascia sinistra entra in area e calcia sul primo palo; Afyf blocca a terra. Al 21’ ci prova Alberto Creati con un tiro da fuori che non impensierisce Federico Da Vià. L’Albaronco avanza il baricentro del gioco e costringe sovente il CaltelbaldoMasi nella propria metà campo. Al 32’ palla che scende al limite dell’area; Ivanov prova il tiro al volo con palla che esce vicino al palo alla sinistra di Da Vià. Al 35’ Centomo s’incunea in area e, nonostante la vistosa ostruzione di Vallese, riesce a calciare; Da Vià respinge d’istinto. Al 40’ punizione di capitan Enrico Cavazza che crossa per Luca Avesani; il bomber in avvitamento di testa manda la palla sotto la traversa, ma Da Vià con un colpo di reni ci arriva e respinge in corner. Il CaltelbaldoMasi vive sulle incursioni di Alex Montagnani, ora sulla destra, ora sulla sinistra. Al 42’ palla gol per i ragazzi di mister Luca Albieri: Enrico Bortolotto sulla destra si libera e crossa per Djordjevic che di testa, solo, manda alto sulla traversa. Un minuto dopo il gol che decide la partita: Montagnani (anche oggi devastante), crossa dalla linea di fondo a sinistra; la palla mancata da Djordjevic giunge sul secondo palo per Bortolotto che la mette in rete. Nel momento migliore dell’Albaronco, è il CastelbaldoMasi che, cinico, si porta in vantaggio.

Nella ripresa mister Pennacchioni inserisce Youssef El Qorichy che al 19’ sfrutta un’azione impostata da Creati, oggi tra i migliori in campo, e calcia sul primo palo, trovando l’opposizione dell’ottimo Da Vià. Sul versante opposto al 21’, Bortolotto gira di testa un cross di Loris Giordani (buona la sua gara); Afyf blocca in presa. Entra anche Nicola Avesani e mister Pennacchioni propone un Albaronco altamente offensivo. Al 22’ il nuovo entrato guadagna una punizione sul vertice sinistro dell’area che l’omonimo Luca, calcia sulle gambe della difesa. Poco dopo El Qorichy in area riceve una sonora “scarpata” che costa all’Albaronco l’espulsione del dirigente, l’ex bomber del Cerea, Luca Moretto per proteste. Mister Luca Albieri corre ai ripari ed inserisce giocatori in grado di proteggere il risultato. Al 30’ incursione in area di Nicola Avesani; un bel disimpegno difensivo di Michele Visini gli impedisce il tiro. Al 33’ capitan Matteo Deinite lavora bene sulla palla e poi la offre a Loris Giordani che calcia forte dal limite; la palla sorvola di poco la traversa. Al 37’ mischia furibonda in area con palla che schizza dalle parti di El Qorichy, tiro e pronta risposta di Da Vià, che dimostra tutto il suo valore salvando il risultato. Il forcing finale dell’Albaronco non sortisce l’effetto sperato ed al triplice fischio esulta la capolista Castelbaldo Masi che allunga a cinque i punti di vantaggio sulla seconda Albaronco.

Mister Pennacchioni, oggi solo complimenti per i suoi ragazzi: “Abbiamo disputato un’ottima gara ma non è bastato; c’era un rigore clamoroso è non ci è stato concesso. Vero che loro hanno colpito anche una traversa, ma credo che il pareggio fosse il risultato più giusto”. Mister Luca Albieri, dopo aver scaricato la tensione restando alcuni minuti in panchina a gara conclusa dichiara: “Sapevamo di dover affrontare una gara difficilissima ed il campo lo ha dimostrato. Abbiamo sfruttato al meglio le occasioni avute, poi non serviva cercare il raddoppio, così secondo logica, abbiamo cercato di amministrare il vantaggio, vincendo la partita”.

Albaronco: Afyf, Elia Targon, Filippo Targon, Cavazza (8’st El Qorichy), Pasin, Fiorini, Zanaga, Creati (31’st Bellakhdim), Luca Avesani, Centomo, Ivanov (18’st Nicola Avesani). All. Pennacchioni.
CastelbaldoMasi: Da Vià, Fusco (23’st Santacaterina), Vallese, Crema, Dal Degan, Loris Giordani, Montagnani, Deinite (38’ st Rossati), Djordjevic (16’st Visini), Bortolotto (31’st Rampin), Poli. All. Albieri.
Arbitro: Roberto Paterna di Teramo
Assistenti: Mario Columbro di Mestre e Edoardo Bacco di Chioggia.
Rete: 43’ pt Bortolotto.

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(990)