ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

31/12/18
IL LEGNAGO VINCE IL DERBY AMICHEVOLE CON L’ATLETICO CEREA

SI È SPOSATO IL CAPITANO BIANCAZZURRO PARRINO. E DOMENICA 6 GENNAIO SPAREGGIO-SALVEZZA CON LO SCANZOROSCIATE

Ieri mattina il Pelaloca di Cerea ha ospitato il derby amichevole fra l’Atletico Cerea, capolista del girone B della Prima categoria con 31 punti in tandem con il Montorio, e il Legnago che milita nel girone B di serie D. Nebbia nel primo tempo e sole nella ripresa. I granata, reduci dal nono successo consecutivo dall’arrivo di mister Marocchio, si sono impegnati per dar del filo da torcere a Parrino e compagni. Fra i biancazzurri assenti Porcaro e Marin (squalificati), i portieri Cuoco e Colella e il difensore De Gregorio. Di Dionisio, reduce da un’influenza, si è allenato a parte. Nella ripresa fra i pali del Legnago Cairola che ha ripreso gli allenamenti dopo l’intervento al ginocchio. Dopo il gol iniziale di Diego Vita, pareggio di Peroni e sorpasso di Favalli per i granata, poi Peinado, Danza (che ha chiesto di allenarsi con il Legnago) e Cocuzza hanno chiuso sul 4 a 2 per i biancazzurri. Qualche momento di nervosismo fra Ibe e Tieni, prima ammoniti e poi espulsi per polemiche su un fallo.

A fine gara l’allenatore granata Simone Marocchio dichiara: “Sono onorato di aver giocato in amichevole contro il Legnago al quale auguro di raggiungere la salvezza. La vittoria in campionato dell’Atletico Cerea? Speriamo…” Andrea Pagan ha invece detto: ”E' stata un'amichevole ma aldilà del risultato finale è sempre utile per correggere errori e per avere conferme.”

L’ultima  partita dell’andata con il Sondrio ha portato un k.o. crudele al 94° minuto e le squalifiche di Marin (diffidato) e Porcaro espulso dall’arbitro Mori di La Speza per una doppia ammonizione che non c’era in quando la palla era rimbalzata sulla mano dopo un suo intervento. Squalificato, per uno scambio di persona, anche il medico sociale del Legnago Roberto Sandrini fino al 9 gennaio. Domenica prossima al “Sandrini” c’è  uno spareggio salvezza con lo Scanzorosciate che ha 14 punti in classica. Il Legnago con 13 punti è  in zona retrocessione diretta (gli ultimi due posti) deve vincere per “vendicare” la sconfitta dell’andata e scavalcare in classifica gli avversari e agganciare la zona play out. ”In classifica – rileva  Pagan – ci mancano due punti che si potevano ottenere nel derby di Villafranca e con il Sondrio.”

Parrino si è sposato. Elena Zanetti, consigliere del comune di Legnago per l’emergenza abitativa e sicurezza nelle vesti di ufficiale dello stato civile ha celebrato sabato il matrimonio fra il capitano del Legnago Elian Parrino e Sofia Robinson entrambi argentini. Testimoni due uruguaiani, l’attaccante biancazzurro Danilo Peinado e la moglie che si sono sposati in marzo sempre nel comune di Legnago.

Atletico Cerea: Patuzzo (Pozzani), Boscaro An. (Emporio), Marconcini (Silvestroni), Ghisi (Rossini), Tieni, Gasparello (Giammaino), Vicentini, Boscaro A. (Zuliani), Favalli, Guandalini (Muraro), Peroni (Facchinetti). All. Marocchio
Legnago Salus: Rossignoli (Cairola), Bruni (Marchesini), Dabo, Gulinatti (Kouame), Orchi, Parrino (Gaba), Lotfi (Danza), Sandrini (Miatton), Peinado (Ibe), Vita (Cocuzza), Taylor (Congiu). All. Pagan
Arbitro: Zaccaria di Legnago
Reti: 13’pt Vita, 15’pt Peroni (A), 21’pt Favalli (A), 27’pt Peinado; 22’st Danza, 42’ st Cocuzza

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(700)