ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

4/1/19
BALDO (ILLASI): "FINALMENTE UN ANNO SENZA PATEMI"

Davvero sorprendente il cambio marcia operato quest'anno dall'A.C.D. Illasi del presidente Renato Cengia. I biancazzurri di mister Giuseppe Castagna hanno chiuso meritatamente al 1° posto della classifica del girone B di Seconda categoria con 31 punti, dopo aver raggiunto la salvezza l'anno scorso all'ultima giornata sotto la guida di mister Maurizio Zanferrari e l'anno prima dopo i play-out.

L’Illasi torna quindi ad essere protagonista dopo qualche anno di anonimato, come ci conferma il vice presidente dei biancazzurri colligiani Bruno Baldo: "Quest'anno siamo davvero soddisfatti del cammino della nostra prima squadra, siamo primi in un girone molto incerto e combattuto e dove tutto può ancora succedere visto che ci sono molte squadre raccolte in pochi punti con le prime cinque squadre divise da soli 5 punti. Sarà importante non perdere le prime partite del ritorno per restare lì in alto a giocarcela fino alla fine".

Cosa vi ha permesso di fare questo salto di qualità?
"Abbiamo un mister, Giuseppe Castagna, bravo ed esperto per questa categoria che sa tenere unito lo spogliatoio e che sa relazionarsi con la dirigenza, ed un diesse, Fabio Castagnini, che ha portato ad Illasi giocatori importanti che uniti ad un gruppo già valido hanno creato quest'anno un mix per ora vincente".

Quali sono i vostri giocatori che vi hanno più sorpreso?
"Oltre all'esplosione di Luiz Henrique Herber, capace di segnare 16 reti in 15 partite, abbiamo avuto la conferma di Stefano Perlati e la piacevole sorpresa di Matteo Dal Dosso, ragazzo classe 1992 ex Tregnago, giunto in punta di piedi dal Badia Calavena, il quale pian piano si è guadagnato un posto a centrocampo e la fiducia del mister. Poi, nel complesso, tutta la rosa sta dando il suo prezioso contributo. A dicembre è partito Andrea Antonelli, finito allo Zevio, ed abbiamo preso Thomas Bertagna dalla Juventina che speriamo sia la sorpresa del girone di ritorno".

Quali sono le squadre favorite alla vittoria finale?
"A me ha davvero impressionato il Caselle, squadra davvero compatta e ben messa in campo da mister Giuseppe Bozzini. Come gioco mi è piaciuta l'Olimpia Ponte Crencano di mister Giordano Rossi. Il Borgoprimomaggio lo visto bene in Coppa ma meno in campionato dove è troppo altalenante, come pure la Scaligera Lavagno, mentre l'Alpo Lepanto è la vera sorpresa del nostro girone. Queste si giocheranno il titolo e i posti play-off. Anche se ci sono altre squadre ancora in lizza, come l'Alpo club 98, il Cadore e lo stesso Gabetti Valeggio che ospiteremo domenica. Una cosa è certa, per il nostro presidente Renato Cengia sarà finalmente un anno con meno sofferenze, visto che la salvezza è praticamente già raggiunta".

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(841)