ULTIMA - 21/2/19 - 1^ EDIZIONE DELLA VIAREGGIO WOMEN'S CUP, ECCO LE 8 SQUADRE

Bologna, Fiorentina, Florentia, Genoa, Inter, Juventus, Sassuolo e Spezia sono le otto formazioni femminili che dal 18 al 26 marzo prossimo daranno vita alla prima edizione della Viareggio Women’s Cup, organizzata dal Cgc Viareggio: la manifestazione, come il torneo maschile, è riservata alle formazioni Primavera. Il torneo femminile sarà articolato in due
...[leggi]

ULTIM'ORA

13/1/19
DUE RIGHE SU…: VALDALPONERONCÀ-AUDACE (2-1)

Importantissima vittoria del ValdalponeRoncà, che supera di misura l’Audace, ed accorcia le distanze dalla capolista Atletico Città di Cerea, sconfitta in trasferta dal Valtramigna. Prova di carattere dei ragazzi di mister Giuseppe Allocca, che riscattano la sconfitta peraltro immeritata (sentito il parere di alcuni presenti alla gara) proprio contro la capolista domenica scorsa. Prova opaca dell’Audace di mister Luca Ponzini, che reclama un calcio di rigore negli ultimi secondi di gara. Il ValdalponeRoncà, orfana degli squalificati Edoardo Maggio e Vilnis Coku, e privi anche di bomber Antonio Cardone, paracadutista volato in missione in Siria, ottiene la vittoria grazie ad un gol di Alberto Cavazza, figlio dell’ex Presidente Emilio Cavazza, che “si veste dei panni di Antonio Cardone”, come da messaggio inviato proprio dal bomber a fine gara, dopo aver saputo della vittoria dei suoi compagni. Prima dell’incontro, lo stesso Cardone, attraverso le mani del capitano Marco Fracasso, ha voluto dedicare una targa alla società ed ai compagni, sulla quale c’è scritto: “Sono tanti i chilometri che ci separano, ma non ci sarà domenica che non tiferò per voi. Sono dispiaciuto di non poter esserci, ma non preoccupato, perché ormai conosco il valore di tutti voi. Siamo un gruppo, amici. Andiamo fino in fondo e festeggeremo insieme! Non è un addio ma solo un arrivederci. Vi voglio bene!”

Per quanto riguarda la partita, inizia male per l’Audace, che al 15’ in uno scontro di gioco con Debi Mbaye, perde il capitano Al Pia, colpito alla testa (sarà poi visto dai medici dell’ambulanza giunta davanti gli spogliatoi. Gioca bene il ValdalponeRoncà, ma il primo tiro in porta è dell’ex Filippo Menini, che entra in area dalla destra e conclude a rete; il portiere Fracasso respinge in tuffo. Al 28’ Arion Ajeti ruba palla, imbecca Marchetto che crossa al centro per Mbaye; provvidenziale l’intervento di Cristofoli che anticipa e spazza via in angolo. Al 40’ bella azione corale dell’Audace: Castelli servito bene a centro area, in precario equilibrio non riesce ad imprimere potenza alla palla. Due minuti dopo, azione manovrata del ValdalponeRoncà, poi Marchetto prova il tiro dal limite che, deviato, finisce in corner. Al 45’ Francesco Fabris, servito da Rodella, dal vertice sinistro dell’area, lascia partire un gran tiro di collo pieno, che s’insacca all’altezza del secondo palo ed il ValdalponeRoncà passa in vantaggio.

Nella ripresa al 5’, Audace in avanti alla ricerca del pareggio; Cristofoli prova un tiro da fuori area che passa alto sopra la traversa. Al 7’ Menini porta palla in area e scodella al centro; Fracasso in tuffo la tocca, vanificando un’occasione degli avanti “audacini”. Al 15’ risponde il ValdalponeRoncà con Mbaye che porta palla in fascia, entra in area e calcia in diagonale. La palla si perde sul fondo, senza che nessun compagno la sfrutti. Due minuti dopo, occasione per l’Audace; Cristofoli calcia dal limite, Fracasso si distende e tocca la palla che finisce sul palo, poi Signorin libera l’area. Al 19’ Mbaye vola sulla fascia, entra in area, dribbla a rientrare e viene atterrato; l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Miste Ponzini inserisce Capobianco e Perbellini e la manovra risulta più efficace, complice anche un calo dei padroni di casa. Al 24’ Marco Capobianco (uno dei veterani dell’Audace), serve Castelli che dalla linea laterale calcia sul 2° palo ma senza inquadrare la porta. Poco dopo Rodella, sul versante opposto serve Mirko Tirapelle che calcia forte in porta; Stefano Melchiori smanaccia in angolo. La pressione dell’Audace si fa sentire ed al 30’ arriva il gol del pareggio: Castelli serve Burato che, appena entrato, calcia su Fracasso in uscita; il portiere tocca la palla ma questa beffardamente s’insacca. Il ValdalponeRoncà sbanda, ma solo per pochi minuti, poi viene fuori l’orgoglio dei valligiani: Mister Giuseppe Allocca toglie lo spremuto Mbaye e Rodella, ed inserisce Popica ed Alberto Cavazza; sarà la mossa vincente. Al 39’ Tirapelle vince un contrasto a centrocampo, si porta fin dentro l’area, poi il suo tiro è deviato in corner dal portiere Melchiori. Al 45’ Popica dalla fascia destra crossa preciso al centro dove s’inserisce bene Alberto Cavazza che altrettanto bene realizza il gol della vittoria, per poi essere sommerso dagli abbracci dei compagni e dagli applausi dei sostenitori locali. Nei minuti di recupero l’Audace tenta il tutto per tutto, reclamando un calcio di rigore per un tocco di braccio di Fabris in area; l’arbitro vicino all’azione fa cenno di proseguire.

Mister Luca Ponzini, dopo un primo tempo bruttino, i cambi effettuati vi hanno portato al pareggio: “Oggi abbiamo giocato la peggior partita del campionato, sotto il profilo fisico, tattico e comportamentale”. Forse c’era un rigore per voi alla fine: “Non mi attacco agli episodi, il ValdalponeRoncà ha meritato la vittoria”. Visibilmente contento mister Giuseppe Allocca, che non sa ancora della sconfitta dell’Atletico Cerea: “Bene, sono contento! Non meritavamo di perdere domenica scorsa, così con la vittoria di oggi ci siamo ripresi i tre punti persi”. Il Direttore generale Emilio Cavazza, offre da bere a tutti, felice per la vittoria e per il gol di suo figlio, mentre il Presidente Giuseppe Steccanella, posta sul gruppo della Prima squadra parole piene di stima e d’orgoglio per i ragazzi e per la società.

ValdalponeRoncà: Fracasso, Signorin, Ciocca, Arvotti, Rugolotto, Fabris, Ajeti, Marchetto, Mbaye (33’st Popica), Tirapelle, Rodella (35’st Alberto Cavazza). All. Giuseppe Allocca.
Audace: Melchiori, Scartezzini, Mignolli, Signori, Pia (15’pt Gomis), Cristofoli, Cacciatori (15’st Capobianco), Zanella, Castelli, Menini, Savoia (15’st Perbellini). All. Luca Ponzini.
Arbitro: Matteo Rosini di Vicenza.
Reti: 45’ pt Fabris (V), 30’st Burato (A), 45’st A.Cavazza (V).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(738)