ULTIMA - 21/2/19 - 1^ EDIZIONE DELLA VIAREGGIO WOMEN'S CUP, ECCO LE 8 SQUADRE

Bologna, Fiorentina, Florentia, Genoa, Inter, Juventus, Sassuolo e Spezia sono le otto formazioni femminili che dal 18 al 26 marzo prossimo daranno vita alla prima edizione della Viareggio Women’s Cup, organizzata dal Cgc Viareggio: la manifestazione, come il torneo maschile, è riservata alle formazioni Primavera. Il torneo femminile sarà articolato in due
...[leggi]

ULTIM'ORA

28/1/19
VILLA D’ALMÈ RAGGIUNTO IN EXTREMIS DAL LEGNAGO (1-1)

IL NIGERIANO IBE PAREGGIA AL 93° MINUTO. UN PUNTO D’ORO PER IL LEGNAGO CHE DOMENICA OSPITA L’OLGINATESE, ULTIMA IN CLASSIFICA

Ormai il Legnago sembrava destinato all’ottavo k.o esterno, ma nel terzo minuto di recupero il nigeriano Ibe Chinaecherem trova il gol del pareggio al termine di una bella azione Mantovani-De Gregorio, con palla deviata da un difensore giallorosso locale che metteva in gioco il giocatore del Legnago che, prima concludeva sul portiere Gritti, e poi, sulla sua respinta corta adagiava in rete. La partita ha espresso ritmi lenti e una panchina bergamasca troppo agitata nel reclamare rigori e che nel primo tempo subisce l’espulsione di un giocatore (Valli) per frase irriguardosa verso l'arbitro. Il Legnago si schiera con variazioni rispetto alla formazione vittoriosa nel derby con l’Ambrosiana: Orchi gioca sulla fascia destra al posto di Dabo, Porcaro fa coppia difensiva centrale con capitan Parrino. Di Dionisio presidia il centrocampo con Marin e Sandrini. Al centro dell’attacco il nigeriano Ibe è supportato ai fianchi da Cocuzza e Darraji. Non sono utilizzabili Kouame squalificato, la punta Vita e il centrocampista Taylor infortunati. In panchina Pagan schiera Colella, Gaba, Dabo, Bruni, Mantovani, Gulinatti, Marchesini, Pennacchio e Peinado. Si gioca su un campo sintetico davanti a pochi spettatori, meno di un centinaio e con spruzzate di nevischio.

Al 4’ Cuoco devia un rasoterra di Corti. Ibe guizza in avanti, ma è fermato per fuorigioco. Al 19’ Corti è contrastato da Porcaro che mette a lato. Al 20’ fallo su Cocuzza che conclude a rete da una trentina di metri. Al 35’ l’arbitro estrae il cartellino rosso per un giocatore locale in panchina. Si perdono due minuti prima che lo stesso Valli esca dal campo. Al 37’ Di Dionisio al tiro. Al 40’ Corti obbliga Cuoco a respingere un suo tiro e poi Sonzogni conclude a rete, la difesa del Legnago si salva.

Nella ripresa al 10’ Cuoco respinge una punizione di Corti (fallo di Parrino) e al 20’ arriva il gol locale: sugli sviluppi di una azione dei locali, Castagna, sfuggito alla marcatura, e con un gran destro indovina il sette. Al 31’ Cocuzza e Picozzi sono espulsi per reciproche scorrettezze. Pagan manda in campo Mantovani e Peinado e l’azione offensiva biancazzurra, spesso evanescente, migliora subito. Al 48’ arriva il gol del pareggio biancazzurro firmato da Ibe. Il punto mantiene il Legnago in zona play out con tre punti di vantaggio sulla zona retrocessione diretta e a tre punti dalla salvezza diretta. Domenica prossima al "Sandrini" di Legnago arriverà la cenerentola Olginatese, una gara che i biancazzurri devono vincere a tutti i costi.

L’allenatore del Legnago Andrea Pagan in sala stampa a fine gara è soddisfatto per il punto conquistato in extremis. “Il campo e le condizioni atmosferiche – dichiara - ci hanno condizionato. Abbiamo portato a casa il punto che volevamo. Domenica prossima a Legnago un film già visto con l’Olginatese. Bisogna spingere sull’acceleratore e sono d’obbligo i tre punti.” Il presidente del Legnago Venturato, in tribuna con quattro tifosi del calcio club Radioscarpa, dichiara: “Un punto importante e meritato.” Mario Pretto, d.g. biancazzurro, aggiunge: “Una gara da 0 a 0, un pareggio che fa morale.” In sala stampa il tecnico bergamasco Giovanni Mussa rilevava che Ibe era in fuori gioco di cinque metri (sic!), ma Andrea Pagan spiegava poi che le nuove norme del regolamento parlano di azione regolare perché una deviazione di un difensore annulla il fuorigioco del giocatore che s’impossessa del pallone. 

Villa d’Almè (3-5-2): Gritti, Corna, Mazza, Tarchini, Castagna, Picozzi, Sala, Corti (38 st’ Bance), Capua (33’st Ravaso),Sonzogni, Del Carro. All. Mussa
Legnago Salus (4-3-3): Cuoco, Orchi, De Gregorio, Marin (25’st Peinado), Porcaro, Parrino, Di Dionisio (42’st Gulinatti), Sandrini (13’st Mantovani), Ibe, Cocuzza, Darraji (34’st Bruni). All. Pagan
Arbitro: Molinaroli di Piacenza
Reti: 20’st Castagna, 48’st Ibe
Note: Spettatori un centinaio. Ammoniti Corti, Capua, Orchi, De Gregorio. Espulsi Valli (dalla panchina), Picozzi, Cocuzza. Angoli 9-6. Recuperi 3’ e 5’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(262)