ULTIMA - 21/2/19 - 1^ EDIZIONE DELLA VIAREGGIO WOMEN'S CUP, ECCO LE 8 SQUADRE

Bologna, Fiorentina, Florentia, Genoa, Inter, Juventus, Sassuolo e Spezia sono le otto formazioni femminili che dal 18 al 26 marzo prossimo daranno vita alla prima edizione della Viareggio Women’s Cup, organizzata dal Cgc Viareggio: la manifestazione, come il torneo maschile, è riservata alle formazioni Primavera. Il torneo femminile sarà articolato in due
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/2/19
RECUPERO PARTITE SOSPESE: CAMBIA IL REGOLAMENTO DELLA LND

A partire dalla prossima stagione 2019-2020 il mondo dilettantistico si adeguerà a quanto già avviene già nelle leghe professionistiche: in caso di sospensione della partita, si recupereranno soltanto i minuti non giocati. Come riportato nel Comunicato Ufficiale n. 220 della LND, il Consiglio Federale ha approvato un'importante modifica dell'articolo 30 del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti. A partire dal 1° luglio 2019, infatti, anche nei campionati della LND in caso di gare non iniziate, interrotte o annullate per condizioni meteo avverse o altri fatti o situazioni che non comportano le sanzioni previste dall'Articolo 17 del Codice di Giustizia Sportiva si procederà recuperando in altra data soltanto i minuti non giocati. Dunque, non verrà più ripetuta l'intera gara. Lo stesso Consiglio Federale ha apportato anche alcune modifiche agli articoli 49, 50, 53, 62 e 90 delle NOIF per cui rimandiamo sempre al Comunicato Ufficiale n. 220 della Lega Dilettanti.

Dal prossimo anno in caso di sospensione di una gara per forza maggiore "neve, fango, ghiaccio, pioggia, nebbia, vento, ecc..." verrà disposta la prosecuzione, in altra data, dei soli minuti non giocati. La quantificazione dei minuti non giocati è determinata, con decisione inappellabile, dal direttore di gara. La partita riprenderà esattamente dalla situazione di gioco che era in corso al momento dell’interruzione, come da referto dell’arbitro; nella prosecuzione della gara possono essere schierati tutti i calciatori che erano già tesserati per le due società al momento dell’interruzione, indipendentemente dal fatto che fossero o no sulla distinta dell’arbitro il giorno dell’interruzione, con le seguenti avvertenze: i calciatori scesi in campo e sostituiti nel corso della prima partita, non possono essere schierati nuovamente; i calciatori espulsi nel corso della prima partita non possono essere schierati nuovamente né possono essere sostituiti da altri calciatori nella prosecuzione; i calciatori che erano squalificati per la prima partita non possono essere schierati nella prosecuzione; possono invece essere schierati nella prosecuzione i calciatori squalificati con decisione relativa a una gara disputata successivamente alla partita interrotta; le ammonizioni singole inflitte dall’arbitro nel corso della gara interrotta non vengono prese in esame dagli organi disciplinari fino a quando non sia stata giocata anche la prosecuzione; nel corso della prosecuzione, le due squadre possono effettuare solo le sostituzioni non ancora effettuate nella prima gara.

Questa in sintesi la modifica che verrà fatta al regolamento attuale dei campionati dilettantistici, per vedere tutto lo specifico consultare quanto riportato nel Comunicato Ufficiale n. 220 della Lega Nazionale Dilettanti.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(774)