ULTIMA - 25/4/19 - RISULTATI DELLA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA: VIGASIO IN SERIE D

Si sono giocate oggi le partite dell'anticipo della 16^ giornata di ritorno del campionato di Eccellenza che hanno visto il Vigasio di mister Mario Colantoni vincere 1 a 0 nel suo stadio "Umberto Capone" contro il Caldiero di mister Cristian Soave grazie al gol di Bovi al 12° minuto. I biancazzurri del presidente Cristian Zaffani
...[leggi]

ULTIM'ORA

10/2/19
L'AUSONIA BATTE L'ACADEMY (2-1) ED OPERA IL SORPASSO

LA SQUADRA DI MISTER MARAI SI AGGIUDICA IL DERBY DI PESCANTINA E SCAVALCA IN CLASSIFICA I RIVALI

Cinica e determinata, nella prima frazione di gioco, la squadra di casa, ben messa in campo da mister Mario Marai, ha avuto ragione dei rivali dell’Academy, protagonisti di un secondo tempo generoso e pimpante che ha messo più volte in soggezione la truppa di Bazzoni e compagni. Belle le tre reti dell'acceso derby di Pescantina, con una bella doppietta del bomber ex Quinzano Luca Cinquetti che, al primo minuto di gioco, lascia partire un tiro dei suoi da fuori area che finisce direttamente nella rete della porta difesa da Sturman. Poi al 31° minuto, Cinquetti si ripete su punizione in area di rigore concessa dal direttore di gara De Grazia per un passaggio di Rebonato all’indietro al proprio portiere Sturman che prende la sfera con le mani. Al 20° della ripresa, l’Academy si era fatta sotto con una beffarda deviazione di Rajak, sotto porta, che termina alle spalle di Veronesi.

Insomma una gara giocata a buon ritmo da due formazioni che sono state protagoniste un tempo per parte. Vittoria importante per l’Ausonia che ha dalla sua il puntiglio con cui ha trasformato le uniche due palle gol limpide create. Mastica amaro invece l’Academy per la sconfitta patita nel derby di Pescantina giocato sul stupendo terreno in sintetico di Lazise. La squadra di mister Luca Bortoletto, con una bella reazione, avrebbe potuto pervenire al pareggio nella ripresa grazie al neo entrato Lombardi, ma la sua rasoiata è uscita a fil di palo di un soffio.

Afferma il presidente dell’Academy Nicolò Rebonato a fine gara: "Il gol subito dopo un minuto ci ha colpito a freddo e non siamo più riusciti a risalire la china nel primo tempo. Nella ripresa abbiamo tenuto il pallino del gioco ma non siamo stati veramente pungenti come volevamo. Lavoreremo duramente in settimana per riprendere, con una nuova linfa, il nostro cammino domenica prossima in campionato. Dall’altra parte, Alessandro Tacconi, vice presidente dell'Ausonia dice: "Onore e merito ai miei ragazzi che hanno colto una vittoria che fa morale e che dimostra che siamo in continua crescita. Andiamo avanti con umiltà e con i piedi ben puntati a terra. Stiamo ripristinando le gerarchie a Pescantina. Siamo una società nata quest’anno ma che ha in mente grandi programmi futuri. Vogliamo dare filo da torcere a tutti in campionato". Gli fa eco mister Mario Marai: "Primo tempo di marca Ausonia secondo dei nostri avversari. Nel primo tempo abbiamo giocato palla a terra guidati dalla bravura di Cinquetti, nella ripresa abbiamo sofferto un po' ma abbiamo portato a casa una vittoria che non fa una grinza, per questo dico bravi ai miei ragazzi".

AUSONIA: Veronesi, Scalabrin, Chesini, Pasetto, Alberti, Bianchedi D., Silvestri, Flora (Schenato), Bazzoni, Cinquetti (Ciresola), Bianchedi P. (Leso). All. Marai Mario
ACADEMY PESCANTINA: Sturman, Corte, Marconi A. (Brunelli), Marconi F., Rebonato (Campostrini), Caputo, Ismailji (Lombardi), Nardella, Rajak, Parlato, Sansotta. All. Bortoletto Luca
Arbitro: De Grazia di Verona
Reti: Cinquetti al 1° e al 31° pt, Rajak al 20° st

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(708)