7/12/15 - IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 14^ GIORNATA

IL S.GIOVANNI LUPATOTO E’ SEMPRE PIU’ SCARA...BELLO, MA L’AUDACE CONTRO L’ALBARONCO NON E’ DA MENO. IL COLOGNA CAMBIA MANICO E MARCIA, IL VALDALPONE SALE AL 3° POSTO, SANGUINETTOVENERA E ISOLA RIZZA CALANO IL TRIS IN TRASFERTA
 

I tre nuovi innesti prelevati dai banchetti del mercato dicembrino non tonificano l’A.C. Tregnago di mister Beppe Castagna: ieri, all’”Antonio Perlato”, 1 a 4 per l’A.C. Cologna Veneta di mister Sacco & Vanzetti subentrato a Maurizio Lissandrini. Jacopo Dall’Omo, Niccolò Piccoli, Federico Giaretta, classe 1980 e gloria colognese doc come le stecche di croccante mandorlato indigeno, e l’ex Real Monteforte Vilnis “Cico” Coku spianano la vittoria ai “giallo e blu del mandorlato” e la strada della riscossa colognese. A.C. Tregnago – in rete -consolazione ieri grazie al 1993 Davide Castagna - penultimo a 10 (peggio di lui sta facendo soltanto l’A.C. Sambonifacese, ora a 6) e distaccata di ben 9 gradini dalla coppia Cologna Veneta-Croz Zai terz'ultimi a 15 punti.
 
Tiene sempre il banco del girone “B” di 1^ categoria, e con merito, il San Giovanni Lupatoto di mister Marco Burato, ieri vittorioso sulla Croz Zai di mister Matteo Meneghetti per 3 a 0 nel proprio “Giobatta Battistoni”. Doppia di Luca Scarabello, ed acuto emesso dal petto di “pasta buona” Nicola Avesani (21 gol in due, rispettivamente 12 e 9).
 
Lupatotini a 29, a 27 non molla l’Audace calcio di mister Matteo Biroli: ieri al “Tiberghien” i rosso-neri del potente presidente Giorgio Zambaldo hanno piegato il muscoloso braccio dell’Albaronco per 4 a 3, grazie alla doppietta di Luiz Enrique Herber, alle reti da single di Emilio “Eliseo” Brunazzi e di Plamadela. Per gli albaronchesani di mister Nicola Corrent e del vice-presidente e mastro pasticcere Daniele Dall’Oca l’hanno cacciata dentro il solito "Beppe Signori di Perzacco di Zevio”, Alessio Soave (figlio del burbero benefico Spartaco), Dimitri “Dustin” Soave ed Andrea Corrent.
 
L’Albaronco scivola al 4° posto, restando inchiodato alla boa dei 24 punti, scavalcato ora con 25 dal ValdalponeRoncà del presidenre e comercialista Emilio Cavazza. Ieri i monscledensi di mister Mirko Dalle Ave vanno a fare la voce grossa – 0 a 3 - a Sossano vicentino con i tenori lirici Christian Turozzi (9° centro), la bella rivelazione sotto rete Filippo Menini (al 10° gol stagionale), classe 1993 ed ex F.C. Roncà, e con “Veleno” “Sky” “Pitone” Giovanni Lorenzi (su rigore) da San Gregorio di Veronella.
 
Al 5° posto apparigliati a 23 punti il Casaleone e l’A.C. Isola Rizza; gli isolarizzani incredibilmente colgono più punti lontano dal Piganzo ed anche ieri la riprova è stata dettata dall'1 a 3 dei biancazzurri di mister Christian Campagnari e del mobiliere e presidente Giorgio Mantovani in quel di Bevilacqua. “El Bevi” va in gol con l’ex Legnago Salus Fabio Olivieri, classe 1995, Massimo Mantovani, Massimiliano Gramegna ed Afyf El Alami la cacciano dentro per i biancazzurri isolani di Raffaello e Franco Brunelli.

Il Casaleone di mister Stefano Sacchetto, è non è la prima volta, cade davanti alla sua tana: 1 a 2 e stavolta a passare è la vicentina Real San Zeno. Illusorio, nient’altro che illusorio, il gol del vantaggio Casaleone griffato dal minerbese Alessandro Guerra. Poi, a rovinare la festa gialloblù, è la doppietta di Bergozza, Nicola, classe 1989.
 
A.C. Raldon e Lonigo spartiscono il bottino dell’1 a 1 finale, ma chi ci rimane male è di più il team nero-verde del dirigente Antenore Perbellini. Il quale, non fosse stato per l’artiglio velenoso sferrato nel finale dal leoniceno Di Lemma, si stava già pregustando brulè e caffè di Corso della vittoria. “Cristian” Andrea Ghedini, classe 1988, l’avvocato Ghedini, firma un eurogol per i neroverdi di mister Alessandro Roveda, mentre il vicentino Daniele Tisato, classe 1995, timbra solo la traversa.
 
Il SanguinettoVenera di mister Matteo Fattori va a vincere, 1 a 3, al “Valentino Mazzola” di Monteforte, nuova casa della “vecchia” A.C. Sambonifacese: per i venerabili del diggì Mirko Tonel imbraccia la doppietta Mario Di Cristo (al suo 6° centro), poi, “Marco” Polo…”di attrazione del gol”; Tall…dei Tali, invece, per i “rosso e blu dell’Est”, ed è ancora un pochino troppo magro il bottino per l’undici di mister Freddy Serato. Non male, domenica prossima, il match Isola Rizza-Audace calcio.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it