7/1/16 - IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D (GIR. C e D) – 20^ GIORNATA

LE 3 VERONESI COSTRETTE A RINCORRERE IL PAREGGIO

Si è giocata ieri pomeriggio la 20^ giornata dei due Tornei di serie D che vedono le nostre rappresentanti impegnate in campionato. Tre pareggi tre e tutti di rimonta per quanto concerne le nostre veronesi.

A partire dal Lenago Salus che, nel girone “D”, riesce con il difensore centrale Cristiano Bigolìn ad acciuffare in riva al Bussè (nel suo “Mario Sandrini”) il fuggiasco Ravenna, ora sett’ultima forza del girone a quota 23. Per i romagnoli di mister Mosconi aveva segnato Antoniacci, verso la metà del primo tempo, poi, il gol al 92° minuto di Bigolin a pareggiare definitivamente sull’1 a 1. Biancazzurri legnaghesi ora a quota 27, in condominio con Sammaurese e Correggese, e domenica prossima, 10 gennaio in trasferta nella Repubblica di San Marino, dove incontreranno il veronese Luca Menini.
 
Anche il Villafranca di mister Sauro Frutti, nello stesso girone, spunta un lusinghiero pareggio, 2 a 2, in casa del Forlì, nobile decaduta del calcio tra la serie D e la C. Gli uomini di mister Gadda passano grazie ancora a bomber Nocciolini (che aveva segnato anche all’andata), poi, è il sirmionese (classe 1991) nonché capitano azulgrana, Samuele Avanzi a pareggiare, mentre erano ancora i forlivesi a portarsi in vantaggio – ad una decina di minuti al termine – grazie a Personè. Ed anche qui, come in contemporanea succedeva al “Sandrini” di Legnago, ecco il pari definitivo del classe 1997 Nicolae Matei, il quale aveva in precedenza piallato un legno della porta. “Villa” ora sest’ultimo a 21 punti, ex aequo con gli emiliani del Mezzolara, e in casa tra pochi giorni contro la capolista Parma, a quota 50, 7 punti in più dell’Altovicentino. Partita, quella del comunale di Villafranca che sarà trasmessa in diretta su Sky.
 
Pareggio anche per la Virtus Borgo Venezia (nel girone C), di scena a Monfalcone, contro l’immarcescibile 41enne Denis Godeas, ex Chievo ed ex Triestina. La gara termina sull’1 a 1, in un botta dello stesso Godeas e nella risposta – ad inizio di ripresa – del trentino Nicolas Santuari, classe 1991. Bicchiere mezzo vuoto per i ragazzi di mister Gigi Fresco, in quanto i friulani restano al penultimo posto a quota 16, mentre per i borgo-veneziani è 4° posto sì a 35, ma condiviso ora anche dall'Ital Lenti Belluno. Virtus, che domenica prossima 10 gennaio al “Gavagnin-Nocini” riceverà il Montebelluna, a metà classifica a 26 punti, in compagnia della Liventina, e trevigiani forti del 2 a 0 maturato tra le propria mura a danno del Fontanafredda.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it