25/1/16 - IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. C) – 18^ GIORNATA

IL COLOGNOLA BATTE IL GAMBELLARA E GLI VA A UN SOLO PUNTO. IMMUTATO IL VERTICE, CON S.GIOVANNI ILARIONE E VALTRAMIGNA SEMPRE VICINI E VINCENTI. IL LOCARA SUPERA IL SOAVE, IL GIOVANE SANTO STEFANO CADE A NOVENTA.

Non mutano gli scenari dell’alta classifica del girone “C” di Seconda categoria: vincono le due battistrada, il San Giovanni Ilarione – 2 a 0 nel testa-coda contro la Spes Pojana – e il Valtramigna – 1 a 0 all’”Emilio Steccanella”, vittima il Montecchio San Pietro.

Per i sangiovannei del trainer Omar Lovato, ora a 42 punti, decidono Mirco Cengia (capocannoniere con 15 reti) e Deby Mbaye, giunto a dicembre dal Valdalpone-Roncà; per i bianco-rossi cazzanesi del presidentissimo Lucio “IV” Castagna e di mister Mariano Zenari decide invece Pierre Matteo Tramini, giocatore ex U.S. Provese, classe 1989.
 
Terzo è sì l'Elettrosonor Gambellara, però, ieri “gambizzato” dal Colognola ai Colli, ora al suo collo che alita a un solo cm di distanza (34 a 33 è il rapporto). Prima il difensore 1998 Alessandro Martella e poi (su rigore) Luca Tregnaghi spianano la strada della vittoria dei nerazzurri colligiani di mister Adriano Laperni, seppure Bonturi tentava di guastare la festa dopo la trasformazione del rigore.
 
A 32 punti troviamo la Nova Gens, che supera di misura (1 a 0, match winner Fongaro) il Giovane Santo Stefano di mister Claudio Fabbris, sempre penultimo a 13, e di seguito La Contea a 29, col punto del pari ottenuto in casa sua (0 a 0) contro il San Vitale.
 
Il Locara di mister Fabio Faccin è nobile per aver battuto (1 a 0 su rigore trasformato da…Antonio Marchese) il Borgo Scaligero Soave di mister Francesco Bresciani. I biancazzurri del presidente Mario Frigotto con questi tre punti si portano a 25 a +7 dalla zona play-out dove sono invece invischiati i biancorossi del presidente Franco Adami con 17 punti.

E’ pari incolore, inodore e insapore – come l’acqua pura – il derby, quello tra Grancona e Montebello, mentre l’Altavalle del Chiampo si impenna ancora di più quando oscura per 4 a 1 (doppietta di Diba, poi, acuti di Groppo e di Savkovic) il Real Monteforte di mister Loris Fedrigo e del presidente Claudio Nardoni (in rete il solo Luca Brandiele, ex Gambellara) che galleggia ancora a 22 punti in zona abbastanza tranquilla.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it