4/4/16 - IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D (GIR. C e D) ľ 33^ GIORNATA

CADONO LA VIRTUS VECOMP IN CASA COL BELLUNO E IL VILLAFRANCA NELLA TANA DELL'ARZIGNANO CHIAMPO. BUON PARI PER IL LEGNAGO AL "MANUZZI" DI CESENA

Si Ŕ giocata oggi la 14^ giornata di ritorno dei campionati di Serie D. Nel Girone C la Virtus Vecomp di mister Gigi Fresco viene battuta in casa dall'Ital Lenti Belluno squadra diretta concorrente in chiave play-off. Rossobl¨ che erano andati in svantaggio al 23░ con Corbanese abile a toccare sotto porta un perfetto assist di Mosca. La partita, complice anche il primo caldo stagionale, si gioca su ritmi non certo irresistibili, e al 39░ arriva il pari rossobl¨. Cross perfetto di Peroni e colpo di testa preciso di Michele Vesentini da sotto misura che non lascia scampo al numero uno ospite Solagna. Squadre che vanno negli spogliatoi sull'1 a 1 dopo un primo tempo avaro di emozioni. Nella ripresa, dopo 13 minuti, la Virtus Vecomp, dagli sviluppi di un calcio d'angolo subisce il nuovo svantaggio. Quarzago prima e Corbanese poi concludono a rete e Tebaldi sventa ma nulla pu˛ sul tap-in decisivo Ŕ del difensore Sommacal che insacca il 2 a 1 per il Belluno. La Virtus le prova tutte per pareggiare e crea due grosse occasioni con Cernigoi e Vesentini sulle quali si supera il portiere gialloblu ospite Solagna. Il Belluno espugna il Gavagnin-Nocini e si mantiene al 4░ posto con 62 punti proprio davanti alla Virtus che insegue i giallobl¨ a -9. Il risultato finale penalizza eccessivamente la squadra di mister Gigi Fresco che avrebbe meritato di pi¨, soprattutto per le occasioni create nell'ultimo quarto d'ora di gioco. Il Belluno Ŕ quasi sicuro dei play off, menter per i rossobl¨ ci sarÓ ancora da soffrire nelle ultime 5 partite della stagione, a cominciare dalla trasferta di domenica a Trieste.

Nel Girone D il Villafranca di mister Giacomo Lorenzini, dopo aver perso in casa della Sammaurese, cade anche nella tana dell'Arzignanochiampo per 1 a 0 e dopo aver fornito una grande prova di carattere rimanendo in 10 uomini. Una vittoria davvero sofferta, quella ottenuta dalla formazione vicentina, che gli consente di raggiungere quota 40 punti che dovrebbe dare la quasi certezza di salvezza. Brutta partita dei locali, che nemmeno con l'uomo in pi¨ per pi¨ di un'ora riescono a tenere testa con facilitÓ ad un combattivo Villafranca alla ricerca di punti per la salvezza. A decidere la sfida per i vicentini, Ŕ stato un gran gol di Casagrande, giocatore partito dalla panchina e autore di un gran conclusione dalla distanza che ha fatto spellare le mani agli spettatori presenti al Dal Molin. Ora domenica il Villafranca gioca in casa contro la Correggese, una gara dove Ŕ vietato sbagliare.

Sempre nel Girone D, il Legnago di mister Andrea Orecchia pareggia in casa del Romagna centro e si porta a 47 punti. Dopo tre sconfitte consecutive con le prime della classe il Legnago ottiene in rimonta un 2 a 2 che avrebbe potuto essere anche un 2 a 3 per i biancazzurri visto che in superioritÓ numerica Ŕ andato sotto di due gol nel primo tempo, ma nella ripresa ha giocato praticamente ad una porta trovando il pareggio solo ad un minuto dalla fine del tempo regolamentare. Al 7ĺ Adriano lanciato in profonditÓ da Tresoldi Ŕ atterrato fuori area dal portiere Sempreni. Cartellino rosso per fallo da ultimo uomo. Al 13ĺ locali in vantaggio dopo triangolazione Luzzi-Tonelli-Luzzi. Al 23ĺ il raddoppio romagnolo: Biggeri respinge corto un campanile di Maioli e Gregorio tocca a Luzzi che non perdona. In apertura di ripresa sponda del brasiliano Adriano per Viviani che trova con un rasoterra il gol. Comincia il lungo assedio dei biancazzurri che si chiude con il pareggio all'89░ quando su angolo di Tresoldi arriva la perentoria inzuccata-gol di Cess. Il Legnago domenica ospita al "Sandrini" il Ribelle.

La redazione di www.pianeta-calcio.it