7/11/16 - IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 1^ CATEGORIA (GIR. B) – 9^ GIORNATA

SINIGAGLIA (DOPPIA) CI PROVA, MA L’ALBARONCO REGGE. TREGNAGO AL COMANDO A +3, VALDALPONE STRARIPANTE, BUTTAPEDRA CINICO A CASALEONE, IL VALTRAMIGNA ESCE FUORI DAL TUNNEL, POLO SALVA IL BEVILACQUA, MONIR L’ISOLA RIZZA

Bomber Fabio Sinigaglia, l’incontrastato capocannoniere del girone “B” di Prima categoria, ci riprova: con una doppietta (che lo porta a 12 reti stagionali), ma, l’Albaronco di mister Davide Mazzo barcolla quanto vuoi, ma alla fine riesce a tenere, a non crollare, in quanto trova la via del gol con Alessio Soave e prim’ancora con Castagnini. I “giallo e blu del mandorlato” del presidente Tiberio “Timperi” Brutti e di mister Salvatore Di Paola si fermano al 5° posto in classifica a quota 16 e a -6 dall’ancora capolista A.C. Tregnago.

Tregnago della premiata coppia Bogoni-Defazio che, vincendo largo (1 a 4) anche alle Alte Ceccato, ribadisce la sua prorompente leadership. E, ieri l’ha fatto, nella fattispecie, con Patrick Okonji, autore di una splendida doppietta, seguito da Herber e da Beltrame. Per i sossanesi di mister Di Massimo, segna il gol della magra consolazione Scanferla.
 
Nulla di fatto alla “Bombonera” di Zevio: il match tra i bianco-neri di mister Titti Salvagno e il San Giovanni Ilarione dell’omologo Omar Lovato termina senza vincitori né vinti: uno 0 a 0 che regala un punticino che fa comodo ad entrambe per rimanere in scia al treno dei play-off. Palo pieno per il neo-entrato zeviano Stevani, ma “l’angelo custode ligneo” di Beltrame tiene bene in fatto di miracoli!
 
I Boys Buttapedra di mister Paolo Novali, trascinati da uno strepitoso, incontenibile Andrea Sabbion – autore del 2° gol – vanno a fare la voce grossa (0 a 2) nella pericolosa tana dei casa-leoncini di mister Gianni Letteriello. Il primo realizzatore buttapietrese è Valerio Manzini “Fiat..gol, e tutti a casa”. Il casaleone con “Mago” Maghin sbaglia una ghiotta opportunità, che anche Leonardo, l'amato quanto tenero fantolino del presidente Marco Faella, avrebbe realizzato.
 
All’”Emilio Steccanella” di Cazzano di Tramigna, altra bella boccata d’ossigeno per la matricola Valtramigna: 3 a 1 a spese delle Alte Ceccato, prese in mano l'altra settimana dall’ex Thiene, Roberto Perlotto. Il solo vicentino Antonio Fiorenza si fa largo nella casellina riservata ai marcatori, assordato dal duplice urlo di gioia emesso da Christian Turozzi “..il gol è di casa” (fa l’agente immobiliare il bomber), e dall’acuto di Luca Pasin. Intanto, il mister dei bianco-rossi cazzanesi, “Ferguson” Mariano Zenari si frega le mani per aver scacciato le grole, gufi e malefiche cassandre appollaiate sull’”Emilio Steccanella”.

A Montecchia di Crosara, vince e convince, 3 a 0, il Valdalpone di mister Totò Mantovani, ex Trissino, retrocesso l'anno scorso dalla Promozione. La vittima è la matricola Juventina Valpantena guidata da mister “Freud” Andrea Scardoni. Per i monscledensi giallo-amaranto del presidente Emilio Cavazza fanno la differenza le reti a cura del serbo Cazlav Yovic, e dei due ex roncaresi Alberto Portinari e Mirko Magagnotto. Poi, tutti ad assaggiare il vin novello presso la cantina dello sponsor Zambon. Montecchiesi al 4° posto, alla scaramantica quota 17 ed alla vigilia dell’insidiosa trasferta di Buttapietra. Una volta tanto, non ha segnato bomber Filippo Menini, mentre il radioso diggì Gionatan Pancera ha già sfoggiato il suo paltò di renna tutto sovietico. Il presidente dei monscledensi-roncaresi, il commercialista dr Emilio Cavazza, ha intanto già fieramente spostato altre 3 palline sul pallottoliere.
 
Il SanguinettoVenera intravede il successo dopo che l’ex Cadidavid Andrea Girardi scavalca la schiena dell’estremo del Bevilacqua Fusaro (il titolare Amedeo Bologna è in Oriente, a prendere lezioni di cinese?). Ma è solo profumo di una vittoria fatua, perché ci pensa Alessandro “Marco” Polo a trovare per la “Cremonese della Bassa” il tiro da un…Milione di dollari (commento dettagliato e foto in ultim'ora).
 
In riva al Piganzo, l’A.C. Isola Rizza di mister Stefano Sacchetto deve spartire (1 a 1) il bottino pieno con la Pro San Bonifacio del dirigente Claudio Fattori. La gara vive sulla botta del pro-sambonifacese Luca Migliorini e sulla risposta dell’isolarizzano Monir El Haddaoui. Isola Rizza e Pro San Bonifacio di mister Marco Burato appaiate a 9 punti che agganciano la Juventina Valpantena al quint'ultimo posto.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it