Amatori San Lorenzo Pescantina ancora al “Top”

402

Il sogno degli Amatori San Lorenzo in categoria Top continuerà nella prossima stagione, i biancorossi sono riusciti a piazzarsi al 5° posto in classifica e, in un clima di festa, si pensa già alla prossima stagione tra conferme, addii e nuovi arrivi. Lavori in corso al Velodromo di Pescantina: la società biancorossa prepara la prossima stagione per ripetere l’ottima annata da poco conclusa e affidare a Salvatore D’Auria, già vicepresidente e ora anche allenatore, una squadra con il giusto profilo. «Per il prossimo anno mi aspetto solo di partire con una mentalità giusta e umile e, sapendo anche le possibilità che abbiamo, sono sicuro che ne verremo fuori solamente lavorando. So che dietro di me ho una società che ha tanta passione, ho a disposizione una squadra composta da bravi ragazzi che è la base per fare un buon campionato. L’obiettivo è sempre quello di fare bene, di mettercela tutta e portare a casa il massimo possibile», annuncia D’Auria.

A commentare la stagione della sua squadra è intervenuto il presidente Stefano Franchi: «il nostro primo campionato di amatori Top è stato molto impegnativo soprattutto perché, a differenza di molte altre squadre, noi abbiamo preso la rosa dell’anno scorso e l’abbiamo portata nei Top. Grande merito della quinta posizione che abbiamo ottenuto quest’anno è dovuto ai mister, non era semplice tenere una squadra con una rosa molto ampia e coniugare tutto quello che avevamo nelle nostre corde. Abbiamo raggiunto un risultato molto molto buono anche perché c’erano delle squadre che sulla carta erano più forti di noi. Ci siamo divertiti, abbiamo avuto un esito positivo e questo è merito della società, dei giocatori e dei mister Elio Foladori e Martino Meneghelli che quest’anno ci lasciano dopo 3 anni di lavoro: gli siamo molto riconoscenti, ci dispiace e comunque saranno sempre parte della nostra squadra. L’anno prossimo ci rimettiamo in gioco, la voglia per ricominciare è buona, partiamo da una base che è molto solida soprattutto perché abbiamo una dirigenza che è molto compatta. La rosa sarà quella dell’anno scorso con qualche innesto necessario dovuto agli anni che avanzano, presentiamo il nuovo mister che è il nostro vicepresidente e diamo continuità a questo progetto».

«Il nostro percorso di mister è partito 3 anni fa quasi per scherzo perché non avevamo mai allenato, dalla società ci è stata data l’opportunità di farlo e abbiamo scoperto che allenare ci piace cosi abbiamo fatto 3 anni stupendi. Essere in panchina e sapere di avere alle spalle una società come questa rende tutto molto più facile, io ho girato tante squadre da calciatore ma una società cosi non l’ho mai trovata», commenta l’ex mister Elio Foladori che saluta così:« il nuovo mister è stato allenatore prima di noi, è lui che ha messo le basi perché ci fosse tutto questo, se siamo qua da lontano arriviamo da lui: abbiamo preso la squadra da Salvatore D’Auria e adesso gliela riconsegniamo: a lui e a tutto lo staff auguro il meglio, so che faranno molto bene, gli faccio un grosso in bocca al lupo».

Mancano ancora circa tre mesi alla prossima stagione ma gli assetti della società cominciano già a delinearsi: per lo staff tecnico siederanno la panchina in qualità di secondi allenatori Fabio Cattabianchi e Luca Fasoli mentre Marco Bucchino sarà preparatore dei portieri. La società sarà ancora composta da Omar Saadat al quale è riconfermata la veste di direttore sportivo, da Marco Marchi come di direttore generale e Cristian Caprini amministratore delegato.

Emma Donatoni per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata