Archivio: BREVINE

13/10/17
ZANOLLI (LUGAGNANO): "A POVEGLIANO SENZA PAURA"

Vuole tornare a giocare a grandi livelli, dopo aver vestito in passato le maglie dell'Ambrosiana e del Garda, il bomber di razza classe 1989 Alberto Zanolli che domenica scorsa ha vissuto una giornata da incorniciare. Arrivato quest'anno al Lugagnano, dopo aver segnato l'anno scorso ben 20 gol con il Calmasino in 2^ categoria, Alberto ha siglato il goal di tacco a pochi minuti dal termine della contesa che ha sancito il 2 a 1 finale per i gialloblu contro il Badia Polesine. Zanolli, che al Lugagnano ha già messo la palla in rete 4 volte in cinque gare fin qui disputate, nella vita di tutti i giorni fa l'idraulico mentre alla domenica rincorre con grinta il pallone sempre pronto a finalizzare le trame di gioco della sua squadra. "I meriti per i miei goal vanno condivisi con i miei compagni. Il Lugagnano mi sta dando l'imput giusto per far bene. Il nostro è un gruppo ben allenato da mister Luca Mancini, un tecnico che la sa lunga sul gioco del calcio. Grande motivatore che non perde mai di vista il sano divertimento. Il nostro girone di Promozione è molto tosto, ci sono squadre molto ben equipaggiate per la vittoria finale. L'Oppeano sta andando forte in testa al nostro girone A, ma vedo ben equipaggiate, con giocatori assai validi, anche l'Alba Borgo Roma, l'Aurora Cavalponica, il Garda e il San Giovanni Lupatoto". Domenica scorsa il Lugagnano ha piegato in casa il Badia Polesine per 2 a 1 e Zanolli, prima del gol decisivo all'88° minuto, aveva segnato anche il gol del pareggio al 6° della ripresa. Ma lui sta già pensando alla prossima trasferta in programma domenica a Povegliano. Entrambe le squadre occupano i quartieri medio-bassi della classifica, il Povegliano è penultimo con 4 punti, i gialloblu quint'ultimi in buona compagnia con 6 punti. "Andremo a Povegliano per fare la nostra partita, rinfrancati dalla vittoria di domenica scorsa. Non servono troppi fronzoli ma una prestazione intensa per cogliere altri tre punti importanti per la nostra classifica". (R.P.)