Archivio: BREVINE

19/10/17
BOMBER PERINON: "L'OBIETTIVO E' FAR RIVIVERE L'ALPO LEPANTO"

E' uno dei bomber più prolifici della nostra provincia, Pippo Perinon è stato la “scarpa d’oro 2015-16” realizzando 32 reti con la maglia della Polisportiva Caselle e in precedenza l'aveva vinta anche nel 2012-13 segnando ben 33 reti con la maglia del Casteldazzano di mister Adelchi Malaman, trascinando in entrambi i casi la sua squadra dalla Seconda alla Prima categoria. Ora Pippo si diverte ad allenare i ragazzini del 2009 dell'Alpo Lepanto dove gioca il figlio Tommaso e nello stesso tempo gioca nella 1^ squadra gialloverde del presidente e amico Andrea Pozzerle. Quest'anno Filippo oltre a divertirsi con i primi calci del suo paese, ha già segnato 6 gol in 4 partite con la squadra di Terza categoria guidata da mister Martin Marrone: "Si, abbiamo iniziato bene con 3 vittorie ed un pareggio, ma non abbiamo particolari obiettivi se non quello di ben figurare. Il nostro obiettivo era di ridare vigore alla società del paese per far giocare e divertire i ragazzini del posto, e posso dire che ci siamo riusciti visto che abbiamo già più di 150 giocatori tesserati. Un Impresa resa possibile grazie al presidente Andrea Pozzerle, al vice e diesse Alessandro Melchiori, ai responsabili del settore giovanile Diego Venturi e Alberto Modenini". E la tua squadra di Terza categoria come la vedi? "Abbiamo un buon gruppo formato perlopiù da ragazzi della nostra Juniores, che l'anno scorso erano guidati dal nostro mister Marrone, e da alcuni giocatori più esperti, come il sottoscritto, Luca Baroni, l'ex San Massimo Andrea Martini e gli ex Caselle Fabio Miglioranzi, Massimo Giacopuzzi e Andrea Pietrafesa." Di chi sentiremo parlare dei vostri giovani e chi vedi favorite alla vittoria finale del vostro girone B di 3^ categoria.. "Abbiamo due marocchini davvero terribili, l'esterno alto classe '99 Morad e la punta classe '98 Zuir, due ragazzini che fanno davvero ben sperare. Fra le favorite al titolo metto la Dorial, il Bonferraro e il Vigo, un gradino sotto noi e il Giovane Povegliano, fra queste ci sarà la vincente e le quattro dei play-off".