Archivio: BREVINE

29/10/17
CONTINUA IL MOMENTO DIFFICILE PER IL BUSSOLENGO

Continua il momento di difficoltà del Bussolengo nel girone A di 1^ Categoria. Purtroppo dopo le prime 8 giornate di campionato i rossoverdi del presidente Emilio Montresor sono ultimi in classifica, con la peggior differenza reti (-10 come il Caselle) e la peggiore difesa con 17 reti subite come il Caselle e il Peschiera (che ha però anche il miglior attacco con 16 reti, come l'Arbizzano). La coppia Caselle e Bussolengo vanta anche il peggior attacco, solo 7 reti in 8 gare. Sono già 7 le partite perse, unico pareggio il 2 a 2 in casa contro la matricola Calmasino tre domeniche fa. Dopo quella gara la società aveva annunciato la sostituzione di mister Franco Venturelli che nei 4 anni precedenti aveva allenato la squadra Juniores del Bussolengo portandola nel 2015 alla vittoria nel Campionato Juniores Regionale. Quest’estate, dopo l’addio di mister Franco Tommasi ai rossoverdi, Venturelli aveva preso il suo posto sulla panchina della Prima squadra. Ma, dopo 6 giornate, i risultati deludenti hanno spinto il presidente Montresor e il diesse Andrea Ruina ad optare per un cambio drastico. Sulla sponda rossoverde dell’Adige è stato chiamato il cinquantenne Roberto Pienazza, titolare di un negozio di cornici, è molto conosciuto soprattutto per la grande esperienza avuta come allenatore del Valgatara dal 2010 al 2016, quando, alla guida dei “blaugrana della Valpolicella”, attraverso tre esaltanti promozioni ottenute in appena quattro anni, li ha portati dalla 3^ Categoria alla Promozione (Valgatara che nella scorsa stagione ha vinto la Coppa Veneto di Promozione, guadagnandosi di conseguenza quest’anno l’accesso al campionato di Eccellenza). La società A.S.D. Bussolengo ha ringraziato Venturelli “per l’impegno profuso in questi quattro anni”, e spera che mister Pienazza, che come allenatore che nel corso della sua carriera ha lanciato tanti ragazzi giovani e quindi in linea col progetto della società rossoverde, riesca a risollevare la squadra. Il neo-tecnico ha esordito nella proibitiva trasferta in casa della capo

    a Mozzecane perdendo 2 a 1. E ieri le cose non sono andate meglio in casa contro il Castelnuovosandrà (1 a 2). Sarà davvero duro il lavoro di Pienazza, al quale vanno i più sentiti incoraggiamenti per la grande impresa che gli è stata affidata. E domenica altro scontro difficile in casa del PGS Concordia di mister Beppe Bozzini. (M.M.)