Archivio: BREVINE

12/11/17
EQUILIBRIO TOTALE NEI GIRONI, L'INTREPIDA NE E' L'ESEMPIO...

Davvero molto combattuti ed equilibrati quasi tutti i campionati che vedono impegnate le formazioni veronesi. Nel girone C di serie D le prime 7 squadre sono racchiuse in soli 5 punti. In Eccellenza e Promozione nessuna scappa come pure nei 2 gironi di Prima categoria. Nel girone A di 2^ categoria, dietro al Pescantinasettimo, ci sono ben 7 squadre racchiuse in 4 punti, nel girone B in vetta 4 squadre racchiuse in soli 3 punti, nel girone C piccolo margine per Montorio e Montecchio San Pietro che domenica si scontreranno fra loro mentre nel girone D il SanguinettoVenera, a +4 sull'Atletico Vigasio, ha già ben 9 punti di vantaggio sulle terze Salizzole e Marchesino. Nel girone B di Terza categoria Bonferraro, Dorial e Vigo sono racchiuse in soli 2 punti. Ancora più complessa è la situazione del girone A dove dietro alla capo

    a La Vetta a 19 punti sono ben 7 le squadre racchiuse in soli 2 punti. A testimoniare l'estremo equilibrio è quanto è successo all’Intrepida di mister Massimo Palombi che, perdendo le ultime due gare, è passata dal 1° posto all'8° posto a -5 dalla vetta ma a soli 2 punti dalla seconda posizione. Ricordiamo che dal febbraio 2016 la dirigenza rossonera è quasi totalmente cambiata, il nuovo presidente è Roberto Veronese, il presidente onorario è Don Franco Piccinini, i due vice presidenti sono Ernesto Campobello e Giampietro Nicolini e il tesoriere è Alessandro Formenti. I consiglieri sono Stefano Pigozzo, Andrea Ferrari, Andrea Antonelli, Stefano Fasolo, Francesco Tanasi, Renato Brutti ed Eligio Consolini. Tre i revisori dei conti, Sergio Zoccatelli, Massimo Filippozzi e Giuseppe Ferrari mentre il nuovo diesse è Andrea Ferrari. Ricordiano che la storica società rossonera è nata all'inizio dell'anno 1938 per volontà di Don Mariano Sartori (che fu anche il primo Presidente della società rossonera che fra poco più di un mese compirà 80 anni.