Archivio: BREVINE

25/1/18
RIDATO IL PUNTO ALLO ZEVIO. 0-3 AL BOYS BUTTAPEDRA

La Corte Sportiva di Appello Territoriale ha deliberato di accogliere il ricorso presentato dalla Società A.C. Zevio e quindi di annullare l’applicazione dell’art. 17/1 del C.G.S. a carico della Società Zevio e di omologare la gara oggi presa in esame con il risultato acquisito in campo di Pro San Bonifacio – Zevio 4 a 0. Viene annullata la sanzione della penalizzazione di 1 punto in classifica, annullata la sanzione della inibizione fino al 22.1.2018 a carico del dirigente accompagnatore Brognara Matteo e annullata la sanzione dell’ammenda di € 50,00 a carico della Società A.C. Zevio. La squadra bianconera di mister Marafioti rimane quart'ultima con 19 punti a soli 3 punti dalla salvezza diretta. Per quanto riguarda la gara di domenica scorsa San Giovanni Ilarione - Boys Buttapedra 2006 finita 4 a 3, nell'erogare il provvedimento relativo all'ammonizione comminata in campo dall'arbitro al giocatore Davide Bamfo, è emersa la posizione irregolare dello stesso, non risultando, alla data della disputa della gara in oggetto, tesserato per la Società ASD Boys Buttapedra 2006. Il Giudice Sportivo ha deciso di non omologare il risultato ottenuto sul campo e sanzionare la Società Boys Buttapedra con la punizione sportiva della perdita della gara con il peggiore risultato di San Giovanni Ilarione - Boys Buttapedra 3 a 0, nonchè con l'ammenda di euro 50. Di infliggere al giocatore Davide Bamfo l'ammonizione e inibire il dirigente accompagnatore Antonio Lollato fino al 05 febbraio 2018. La documentazione sarà inviata alla Procura Federale per un approfondimento del caso ed un eventuale deferimento alla società bianco-granata di mister Paolo Novali che è quint'ultima del girone B di 1^ categoria con 20 punti, a +1 dallo Zevio.