Archivio: BREVINE

27/3/18
STASERA PESCANTINASETTIMO-MALO, IN PALIO LA FINALE DI COPPA

Scende in campo questa sera alla ore 20,30 in via Monti Lessini a Pescantina, il PescantinaSettimo di mister Gianni Canovo nel ritorno della semifinale di Coppa contro i vicentini del Malo. Dirige l’arbitro Giacomo Carraro della sezione di Padova. L’andata a campi invertiti era terminata 2 a 0 per il Malo di mister Brazzale. Un cammino importante per le due compagini. I Pescantinesi avevano vinto il proprio girone segnando 12 reti subendo una sola. Aveva battuto il Burecorrubbio 6 a 0, poi altri sei goal rifilati al Gargagnago (6-1) e lo 0 a 0 contro il forte Pastrengo di mister Paolo Brentegani. Nei 32esimi avevano battuto dopo un aspra battaglia il Real Lugagnano per 4 a 2. Successivamente nei sedicesimi aveva vinto 2 a 1 contro il Cavaion e poi negli ottavi aveva vinto 1 a 0 contro l’Atletico Vigasio. Infine, nei quarti, aveva vinto ai rigori sul terreno dell’Audace Calcio. I vicentini del Malo 1908 del presidente Bonato, una delle più gloriose società del vicentino, in Coppa ha ottenuto 2 pareggi e 5 vittorie. Nel suo quadrangolare aveva avuto ragione della concorrenza di San Vito Cà Trenta, Molina e Monte di Malo. Nei 32esimi aveva battuto ai rigori l’Azzurra Maglio. Nei 16esimi aveva battuto 3 a 2 il Rozzampia e negli ottavi aveva liquidato per 4 a 1 il BP 93 Bressanvido, infine, nei quarti di finale, aveva battuto 1 a 0 il Bessica. Dice Cristian Carigi, giocatore del PescantinaSettimo: "Stasera dovrei scendere in campo e spero di dare il mio contributo. La gara sarà durissima contro una formazione davvero molto forte. Noi ci crediamo e giocheremo al massimo delle nostre potenzialità per ribaltare il risultato. Contiamo sull’incitamento del nostro pubblico di casa perchè vogliamo passare il turno. Andare a disputare la finalissima rappresenterebbe per noi un grande sogno". Nell’altra semifinale di Coppa di ritorno, gara tra lo Jesolo e i padovani dell’Armistizio Esedradonbosco. L’andata era finita 1 a 0 per l’Armistizio. Dirige l’arbitro Michele Grando della sezione di Conegliano. L’Esedra aveva concluso il proprio cammino di Coppa con 8 vittorie e nei quarti aveva eliminato il Bagnoli vincendo per 1 a 0. Lo Jesolo di mister Nerio Coriò aveva invece eliminato ai quarti, dopo i rigori, un consistente Pramaggiore. (R.P.)