Archivio: BREVINE

29/3/18
BENJAMIN BOSCHINI, IL PORTIERE GOLEADOR DEL PIZZOLETTA

E' il sogno di ogni portiere, quello di vestire la maglia da attaccante per un giorno cercando di fare un gol su azione. E' quello che è accaduto al portiere del Pizzoletta classe 1986 Benjamin Boschini domenica scorsa contro l'Edera Veronetta, nella 20^ giornata di campionato del girone “A” di Terza categoria. I biancazzurri del presidente Luigi Benedetti sono decimati dagli infortuni così il mister schiera in porta il secondo portiere Giuseppe Franchini e mette in panchina il titolare con la maglia n.18 pronto per il doppio utilizzo. “Mancava un quarto d'ora dalla fine della partita” racconta ancora emozionato Benjamin “e i due mister Attilio Mischi e Davide Magalini hanno deciso di operare alcuni cambi per scuotere la squadra, visto che eravamo ancora bloccati sullo 0 a 0. Fra questi c'ero anch'io, visto che ero andato in panchina indossando la maglia numero 18 da giocatore. Sono entrato subito in partita partecipando all'azione del primo gol, poi nella seconda rete ho fatto un'assist di tacco e il definitivo 3 a 0 l'ho siglato proprio io". Ce lo vuoi descrivere? "Sabbar è entrato in area ed ha cercato di saltare il portiere che lo ha atterrato toccando anche la palla che stava uscendo in calcio d'angolo, io lo recuperata sulla linea, ho dribbato un difensore e lo messa in gol con un tiro a giro sul secondo palo". Il portiere di Mozzecane, ex Volta Mantovana, ci svela "Quando giocavo in porta negli Juniores del Malavicina avevo già segnato tre volte, questo perchè eravano contati e a volte dovevo giocare fuori". I tre punti di domenica vi mantengono in corsa per i play-off, è questo il vostro obiettivo a sette giornate dalla fine? "Si, era quello prefissato ad inizio stagione. Il La Vetta sembra irraggiungibile quindi cercheremo di fare la corsa sull'Avesa, sia noi che il Borgo San Pancrazio (le due squadre con appaiate al 3° posto a 33 punti), per evitare di essere esclusi per la questione punti". Ricordiamo che anche un'altro portiere di Mozzecane, il classe 1979 Gianmaria Bonometti, in forza allo United Sona di mister Karim Grigoli, aveva segnato nell'aprile 2016 schierato da attaccante nella trasferta di Quinzano, in casa della Polisportiva Borgo Trento 1977, sempre nel girone A di Terza categoria, poi vinto proprio dallo United Sona.