Archivio: BREVINE

27/5/18
MISTER MAURIZIO ZANFERRARI SALUTA E RINGRAZIA L'ILLASI

Si è chiusa, per mister Maurizio Zanferrari, l'esperienza all'Illasi del presidente Renato Cengia che gli aveva affidato la panchina biancazzurra ad inizio febbraio quando la squadra era al quint'ultimo posto della classifica del girone C di Seconda categoria con 18 punti, a -6 dalla salvezza diretta. Zanferrari era subentrato al tecnico vicentino (ex Locara e La Contea) Marco Gianesello dopo che i biancazzurri colligiani del diesse Giorgio Baldo avevano  affidato provvisoriamente il timone della Prima squadra per qualche gara al mister degli Juniores Provinciali, Carlo Fiorio e al suo collaboratore Marco Aldegheri. "E' finita, dopo 11 partite, la mia corta ma molto intensa esperienza sulla panchina dell'Illasi - dice mister Zanferrari -. Sono felice di essere riuscito ad evitare la lotteria dei play-out consegnando la salvezza diretta alla mia società. Ci tengo a ringraziare lo splendido e sempre presente presidente Renato Cengia, tutta la dirigenza biancazzurra, che ha sempre avuto fiducia in me, il mio preziosissimo secondo Luca e tutti i giocatori che con me hanno lavorato sodo e ottenuto con merito la salvezza credendoci sempre fino alla fine. Questa esperienza mi ha fatto tornare una grande voglia di rimettermi in gioco sposando qualche progetto serio e importante mettendo al servizio di qualche altra società la mia intensa e lunga esperienza calcistica. Ora sono di nuovo libero e rimango serenamente in attesa di qualche chiamata". Mister Zanferrari, che allena dall'inizio o a campionato già in corso, da 27 anni consecutivi, aveva trionfato con il Mozzecane guidando poi molte altre squadre, fra le quali Pizzoletta, Albarè, Rosegaferro, Colà Villa Cedri e Lessinia. Ora ha raccolto un importante salvezza che l'A.C.D. Calcio Illasi dedica al grande Giuseppe Rossetto, persona splendida e da sempre vicina alla società biancazzurra dove hanno giocato in passato anche i due suoi talentosi figli, Federico e Francesco.