Archivio: BREVINE

26/7/18
IL CHIEVOVERONA VALPO CHIUDE IL MERCATO. PRESA SARA TARDINI

Una nuova strada da percorrere. La centrocampista Sara Tardini è l’ultimo colpo di mercato in casa ChievoVerona Valpo: la giocatrice emiliana classe 1996 ha deciso di sposare la causa clivense dopo 6 intensi anni con la maglia della Reggiana prima e del Sassuolo poi. 22 presenze e 2 reti nella scorsa stagione con la casacca neroverde: Sara è già pronta a mettere la sua qualità e visione di gioco al servizio del tecnico Diego Zuccher. Le sue prime parole sono cariche di entusiasmo: «Ho scelto di venire a Verona per la bontà del progetto che mi è stato presentato la società ha le idee molto chiare e ha dimostrato grande fiducia nei miei confronti, una stima di cui personalmente avevo bisogno. Alla prima esperienza in Serie A lo scorso anno il Chievo si è rivelato la sorpresa del torneo, centrando l’obiettivo salvezza con lago anticipo. Nonostante questo grande traguardo, ho percepito un grande desiderio di migliorarsi ancora, una propensione alla crescita che ho considerato molto allettante. Ho tanta voglia di intraprendere questa nuova avventura». Sara si appresta ad entrare nella nuova stagione con in mano una valigia piena di ricordi. Nella sua Emilia-Romagna la nuova centrocampista gialloblù è diventata grande, affermandosi come uno dei prospetti più futuribili del massimo palcoscenico italiano. «Ringrazio l’ambiente Sassuolo per tutto ciò che mi ha dato, in particolare ci tengo a salutare mister Federica D’Astolfo, un tecnico che mi ha fatto crescere molto sia dentro che fuori dal campo. Una dedica speciale va anche a tutte le mie ex compagne, con le quali ho vissuto degli anni davvero indimenticabili. Che campionato mi aspetto? Ci attende una Serie A competitiva, avvincente e personalmente molto emozionante: dopo tante stagioni vissute con la stessa maglia, non vedo l’ora di raccogliere questa nuova sfida». Con l'arrivo di Sara Tardini il ChievoVerona Valpo può ritenersi completo, come evidenzia Daniele Signori, dirigente gialloblu che, insieme a Antonella Formisano, ha di fatto coordinato e gestito il calciomercato: «Con l'arrivo di Sara si conclude la nostra campagna acquisti. Un mercato importante, con innesti giovani, di qualità e con esperienza pluriennale nel massimo campionato. Sulla carta la squadra si è rinforzata ma, come sempre, sarà il campo a dire se le nostre convinzioni sono corrette o meno. Ci vorrà grande attenzione e impegno fin dal primo allenamento e tutto dovremo dare il massimo perchè questo secondo anno di serie A, dopo la bella salvezza dello scorso campionato, nasconde molte più insidie e difficoltà».