Archivio: BREVINE

2/9/18
LA VIRTUS VERONA BATTE IL PRO PIACENZA (2-1) E VA AL 2° TURNO

Grande impresa della Virtus Verona ieri allo stadio Pelaloca di Cerea dove si giocava la gara di ritorno del 1° turno di Coppa Italia Serie C contro il Pro Piacenza dopo il buon 1 a 1 ottenuto domenica scorsa al "Garilli" di Piacenza. I rossoblu di mister Gigi Fresco hanno battuto in rimonta il Pro Piacenza e si sono meritatamente guadagnati la qualificazione al secondo turno di Coppa Italia. La partita si era messa male per i virtussini quando gli emiliani di mister Giannichedda al 35° si vedono concedere un rigore dal signor Perenzoni della sezione di Rovereto per un fallo di Sirignano ai danni di Belotti  su azione da calcio d’angolo. Il tiro dagli undici metri viene trasformato da Angelo Raffaele Nolè (ex Racing Fondi) che batte Sibi. La Virtus Vecomp non si scoraggia e continua a premere alla ricerca del pari che troverà poi al 25° del secondo tempo grazie all'ex Bassano Virtus Francesco Grandolfo, che torna a segnare dopo il lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco per quasi nove mesi. Per lui la grande gioia, oltre che per il gol segnato, anche di aver rimesso in corsa per la qualificazione i rossoblu che continuano a premere e a dieci minuti dalla fine hanno la grande occasione del sorpasso. L'ex Arzignano Paolo Grbac viene atterraro in area dal centrocampista piacentino Massimiliano Mangraviti e il signor Perenzoni concede il penalty anche ai rossoblu locali. Sul dischetto si presenta Momentè che batte Zaccagno e regala la qualificazione ai ragazzi di mister Gigi Fresco che nel secondo turno sperano di poter tornare a giocare al "Gavagnin-Nocini".