Archivio: BREVINE

14/10/18
LA VIRTUS AZZANNATA IN CASA DALLA TERNANA DI DE CANIO (0-2)

Perde ancora la Virtus Verona di Gigi Fresco che cede 2 a 0 al Gavagnin-Nocini contro una Ternana di mister Gigi De Canio davvero molto attrezzata e cinica. I rossoblu locali oggi avrebbero meritato più fortuna e se il signor Annaloro di Collegno non avesse annullato a Momentè il gol in apertura di ripresa per un presunto fuorigioco probabilmente la gara avrebbe potuto prendere un’altra piega. Gol annullato alla Virtus anche al 5° minuto, Lavagnoli pesca Casarotto che batte Iannarilli ma l’arbitro aveva già fischiato l’off side del rossoblu. Al 28° Ternana in vantaggio grazie al colpo di testa di Defendi che fa secco Sibi. Nella ripresa al 10° miracolo di Iannarilli sulla conclusione di Momenté che due minuti dopo si vede annullato un gol per un fuorigioco molto dubbio. Al 34° sugli sviluppi di un calcio d'angolo la Ternana raddoppia con Nicastro ancora su colpo di testa. Arbitraggio da rivedere e sconfitta immeritata contro una Ternana davvero squadra esperta che annovera in rosa diversi giocatori di categoria superiore, a cominciare dai due marcatori, l’ex Atalanta Marino Defendi e l’ex Foggia Francesco Nicastro, senza dimenticare l’ex Spezia e Samp Guido Marilungo, l’ex Livorno Daniele Vantaggiato, il Croato ex Torino Karlo Butic, l’ex Crotone Aniello Salzano, l’ex Torino Giuseppe Vives, l’ex Inter Rigoberto Rivas e il fortissimo difensore ex Lazio e Samp Modibo Diakitè. Senza dimenticare mister De Canio che ha allenato diverse squadre in serie A e B e il Q.P.R. in Premier League. Mercoledì il turno infrasettimanale che vedrà i rossoblu di Gigi Fresco, ora ultimi da soli a 3 punti, impegnati in casa del Renate che li precede di 2 punti.