Archivio: BREVINE

4/11/18
FATTACCIO A RIVOLI. ARBITRO MESSO KO DA UN GIOCATORE LOCALE

Brutto episodio, assolutamente da condannare, quello accaduto ieri nel campionato di Terza categoria (girone A di Verona) sul terreno sintetico di Rivoli tra i padroni di casa di mister Massimiliano Nigro e gli avversari del Borgo Trento di mister Andrea Lunardi. L'arbitro, il signor Michele Bragantini, che stava dirigendo l'incontro, è stato colpito in faccia da un pugno scagliatogli da un giocatore del Rivoli dopo che lo aveva espuso nei minuti di recupero della gara. Il grave episodio è avvenuto al 91° minuto di gioco quando l'arbitro ha espulso, per la seconda volta un giocatore del Rivoli, lasciando i locali in 9 giocatori. Da qui è nato un parapiglia con le proteste dei rossoblu e a farne le spese è stato il direttore di gara che dopo il pugno ricevuto è stramazzato a terra inerme. Subito sono stati chiamati i carabinieri di Caprino e l'ambulanza per prestare soccorso al direttore di gara che è stato accompagnato all'ospedale di Negrar. Ora la parola passerà ora al giudice sportivo di Verona, per la questione sul campo, ma non è escluso che l'arbitro agisca per vie legali contro il giocatore del Rivoli che gli ha recato il danno.