Archivio: BREVINE

14/11/18
BEL GESTO DEL SONA DOMENICA PRIMA DELLA GARA CON IL S.MARTINO

Domenica scorsa, al campo di San Martino Buon Albergo, il Sona calcio di mister Fabrizio Sona, prima della partita del campionato di Eccellenza contro la squadra locale di mister Pippo Damini, ha consegnato al professor Max Bucci una busta contenente dei fondi frutto della raccolta tra calciatori e dirigenti della società rossoblù fatta per contribuire alle spese per le cure del figlio Tommaso che ha 5 anni e che sta combattendo una grande battaglia contro una malattia, l’ittiosi lamellare, contratta già dalla nascita e che lui ed i suoi genitori vogliono assolutamente vincere. Il papà, Max Bucci, che è il preparatore atletico del San Martino Speme e la mamma Chiara Bertoncelli, gli sono vicini in ogni istante per curarlo dall’Ittiosi che è una malattia che colpisce la pelle dalla nascita e che rimane purtroppo per tutta la vita. Il presidente del Sona Paolo Pradella, da noi sentito, a nome della società ha detto: "Abbiamo raccolto dei soldi per dare il nostro piccolo contributo per aiutare questo bimbo nella speranza che qualche altra società segua il nostro esempio. Mi dispiace che sul giornale l'Arena lunedì scorso nell'articolo della gara non sia stato dato alcun risalto a questo bel gesto che per noi è molto importante e che sicuramente mette in secondo piano il risultato sportivo. Spero che tutti si diano da fare per aiutare a combattere la malattia ed aiutare così il piccolo Tommy a vivere meglio la sua vita." Nella foto il capitano del Sona Luca Taddeo e la squadra rossoblù mentre consegnano la busta a Max Bucci, ex preparatore atletico dei rossoblu e padre di Tommy.