Archivio: BREVINE

18/11/18
LA VIRTUS VECOMP VERONA LIQUIDA 2 A 0 IL TERAMO

Dopo la beffa di Salò, dove la Virtus Vecomp Verona di mister Gigi Fresco ha visto svanire i tre punti nei minuti di recupero, con il gol di Scarsella che al 92° ha permesso ai locali del Feralpisalò di evitare la sconfitta, i rossoblu oggi al "Gavagnin-Nocini" hanno ottenuto la loro terza vittoria stagionale che li rilancia in classifica in ottica salvezza. La vittima è stato il Teramo di mister Maurizi che cade 2 a 0 sotto i colpi di Luca Manarin a 10 minuti dalla fine e Paolo Grbac, che nei minuti di recupero chiude i discorsi. Nel primo tempo succede poco e la gara si gioca soprattutto a centrocampo, poche le emozioni, ritmo blando e nessuna occasione gol. Nella ripresa la gara si accende, il Teramo va al tiro con Terracino e la Virtus risponde con un colpo di testa di Danti alto sulla traversa, come poco dopo la conclusione di Rossi. Poco prima della mezz'ora occasione per i rossoblu, Danti s'invola sulla fascia e crossa per Grandolfo che non trova il tempo per battere Pacini. E' il preludio al gol della Virtus che arriva al 35° dopo la splendida intuizione di Danti che pesca Manarin a centro area che con un gran tiro batte l'incolpevole Pacini. I rossoblu una volta in vantaggio cercano di controllare il match e di non commettere il solito errore finale. Concedono solo un tiro dalla distanza a De Grazia e un tiro a Caracciolo ma Giacomel blocca sempre con sicurezza. Al 93° minuto è il neo entrato Paolo Grbac che con una conclusione di punta mette la palla in rete alle spalle di Pacini e chiude la gara. Boccata d'ossigeno per i rossoblu di mister Gigi Fresco che migliorano la loro classifica e lasciano il fondo. In vetta c'è sempre la Fermana con 23 punti che batte 2 a 1 il Fano, secondo a 22 il Pordenone che vince 2 a 0 a Monza, a 21 punti la Triestina che ha pareggiato contro il Vicenza che la segue a 20, a 19 troviamo la Ternana e il Vis Pesaro, la prima fermata sullo 0 a 0 a Imola e la seconda vittoriosa 1 a 0 in casa del Sud Tirol. A 18 punti con l'Imolese c'è anche il Feralpisalò sconfitto 2 a 0 in casa della Sambenedettese. Nelle altre gare Gubbio - Giana Erminio 1 a 1, AlbinoLeffe - Renate 2 a 0 mentre il derby romagnolo fra Ravenna e Rimini finisce 0 a 0. La Virtus da ultima sale al terz'ultimo posto a 10 punti alla pari dell'Albinoleffe e davanti a Fano (9) e al fanalino di coda Renate a 8 punti.