Archivio: BREVINE

19/11/18
IL S.GIOVANNI ILARIONE LASCIA LIBERO BOMBER MARCO CHIARELLO

Sta lottando per la salvezza il San Giovanni Ilarione del nuovo presidente Luca Boschetto e del riconfermato vice presidente Carlo Gromeneda, domenica scorsa sconfitta per 3 a 1 in casa del Montorio di mister Marco Burato tornato capo

    a del girone B di Prima categoria approfittando della sconfitta del Casaleone in casa del lanciatissimo Atletico Città di Cerea di mister Marocchio. Il San Giovanni Ilarione di mister Sereno Ferrari, che veniva da due successi importanti, con Bovolone e Audace, è ora quart'ultimo con 12 punti a -2 dalla salvezza diretta. Il diesse biancazzurro Omar Rossetto potrebbe tornare presto sul mercato per puntellare i reparti più carenti della squadra. In tanto lo stesso diesse ci comunica un iportante notizia societaria: "Comunico ufficialmente che da domenica sera Marco Chiarello non è più un giocatore del S. Giovanni Ilarione. A malincuore, e consensualmente, abbiamo deciso d'interrompere la nostra collaborazione calcistica. La società ringrazia Marco per l'impegno profuso per gli obiettivi della società". Sicuramente con la riapertura del mercato a dicembre, Chiarello sarà uno dei pezzi più pregiati vista la sua grande confidenza con il gol. Ricordiamo che Marco Chiarello, dopo essersi piazzato al 2° posto con 28 reti nel 2012-13, dietro a Pippo Perinon del Casteldazzano che ha vinto con 32 reti, si è ripetuto l'anno dopo aggiudicandosi con 27 reti segnate con la maglia del Roncà (2^ categoria girone M vicentino), la nostra 9^ “Scarpa d'oro” dei bomber veronesi. Chiarello, che ha vestito anche le maglie della Provese, Chiampo Arso e Trissino, era stato bloccato da un infortunio che ha già pienamente recuperato andando in gol due volte quest'anno.