Archivio: BREVINE

11/12/18
LA VIRTUS VERONA ESPUGNA IL “BENELLI” DI RAVENNA (0-1)

Turno infrasettimanale positivo per la Virtus Verona di mister Luigi Fresco che riesce ad invertire il trend negativo delle ultime tre gare andando ad espugnare il "Benelli" di Ravenna grazie ad un gol di Andrea Trainotti. La Virtus Verona dopo il gol si è difesa bene togliendo ogni spazio ai locali di mister Luciano Foschi. L'inizio della gara vede la Virtus costruire le migliori occasioni e il Ravenna che risponde con veloci ripartenze. Al 3° è Ferrara a concludere da fuori senza fortuna. I locali rispondono con una conclusione di Trovade che finisce sull’esterno della rete. Al 10° colpo di testa di Rubbo parato da Spurio. Alla mezz'ora gran tiro da fuori di Lavagnoli che esce alto sulla traversa. Nella ripresa subito pericolo per la Virtus con il Ravenna che coglie un palo con un tiro-cross. I rossoblu rispondono subito con Momenté spara in diagonale ma la palla esce di poco a lato. Al 12° gli la Virtus sblocca la partita con la conclusione vincente di Andrea Trainotti, inserito in difesa a sorpresa prima della gara da mister Fresco al posto di Sirignano. Al 20° ci prova Lavagnoli dalla distanza ma il tiro è bloccato da Spurio. Al 21° la Virtus potrebbe chiudere i giochi con Momenté che si destreggia bene in area e spara ma il n.1 locale Spurio compie il miracolo. Ancora i rossoblu sfiorano il raddoppio con una ripartenza di Grbac ma ancora Spurio salva i locali. Nel finale la Virtus Verona stavolta tiene bene e controlla la gara portando a casa tre preziosissimi punti. Nelle altre gare di ieri il Gubbio batte 2 a 0 il Vicenza, il Rimini liquida 1 a 0 il Monza, finisce 0 a 0 Fano - Vis Pesaro, il FeralpiSalò cade in casa contro l'Imolese (0 a 1), la Fermana batte 1 a 0 la Triestina, il Giana Erminio cade in casa col Renate (0 a 1) e il Pordenone vince 2 a 0 a Teramo. In vetta da solo a 32 punti il Pordenone, al 2° posto a 27 punti sale la Fermana, a 26 troviamo Triestina, Ternana e Pesaro. A 25 c'è il Feralpisalò agganciato dall'Imolese, a 24 punti il Vicenza e a 23 il Ravenna mentre al 10° posto da solo c'è il Rimini seguito a 20 dal Monza. 19 punti per il Sud Tirol e 18 per la Sambenedettese, 17 Gubbio e a 16 c'è il Teramo raggiunto dal Fano. Terz'ultimo il Giana Erminio raggiunto a 15 punti dal Renate, penultima con 13 punti la Virtus Verona che scavalca l'Albinoleffe ora fanalino di coda con 11 punti. Sabato al "Gavagnin-Nocini" arriva il Fano che precede la Virtus Verona di tre punti.